Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 11

Diario di viaggio (Italia - Grecia - Inghilterra)

Gabriele Frigo

Per un insegnante veronese ogni viaggio è l'occasione per scrivere un diario a cui affidare il ricordo delle persone incontrate e dei luoghi e monumenti visitati.
Estremi cronologici
1970 -1984
Tempo della scrittura
1970 -1984
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 125
Collocazione
DV/86

[...] Visto che non si può dormire

Luciano Bolis

Il ricovero in ospedale a causa di una malattia cardiaca, l'operazione e il successivo periodo di convalescenza spingono un membro del Movimento federalista europeo a tenere un diario di quei giorni, vissuti come progressivo avvicinamento alla morte, e a fare il bilancio di una vita civilmente impegnata.
Estremi cronologici
1986 -1987
Tempo della scrittura
1986 -1987
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 190
Collocazione
DP/88

Luci sul passato

Vanda Ormanto

Ogni giorno ricorda qualcosa del suo passato: il lavoro, il matrimonio, la separazione, il trasferimento in Liguria, l'insegnamento, le nuove amicizie, la gioia per la vittoria del premio Pieve nel '95, l'inaspettato successo editoriale e i nuovi ritmi di vita, che l'hanno stimolata a continuare a scrivere.
Estremi cronologici
1995 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DP/Adn

Ricordi di un'età

Giovanni Acordon

Per un bisogno di introspezione, un giovane, vittima della depressione, racconta l'amore per una fanciulla alla quale non si é mai dichiarato.
Estremi cronologici
1979 -1983
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
MP/92

Così gli anziani ritornano giovani

Tullio Alterini , Aldo Del Grazia , Guglielmo Ducci , Gino Mengoni

Quattro amici casentinesi della classe 1923, decidono di organizzare un pranzo fra tutti gli ex compagni di scuola e poi di formare un sodalizio, che ripeterà per vent'anni, sempre più spesso, questo rito conviviale, del quale hanno conservato una memoria scritta.
Estremi cronologici
1973 -1992
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 155
Collocazione
A/94
Soggetti
Parole chiave

[...] Caro diario

Margherita Michetti

Le instabilità psichiche della madre acuiscono la difficoltà di crescere di un'adolescente toscana che conosce la "Versilia ruggente" degli anni Sessanta, quella della "Bussola" e di Mina. A causa della dipendenza dala droga, entrerà in una comunità terapeutica, dove sarà picchiata e umiliata, per poi uscirne e trovare la sua realizzazione nel matrimonio.
Estremi cronologici
1957 -1992
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 215
Collocazione
MP/95

Camilla

Anna Maria Bartalini

Una trasognata esercitazione autobiografica sul tema del matrimonio, della maternità e, soprattutto, della giovinezza perduta, proiettata nella figura romanzata di Camilla, immaginario alter ego.
Estremi cronologici
1960 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
romanzo
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
A/85

Ricordi autobiografici

Leone Padova

E' l'autobiografia incompiuta di un garibaldino appartenente a una delle comunità ebraiche padane fortemente inserite nelle lotte del risorgimento: volontario a 15 anni per combattere contro gli austriaci, fu respinto per la giovane età, ma un anno dopo si distinse reclutando volontari per la spedizione dei Mille alla quale parteciperà guadagnandosi una medaglia d'argento.
Estremi cronologici
1845 -1866
Tempo della scrittura
1938
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MP/97

Ritorno dal lager

Amedeo Celli

Arruolatosi nella Decima Mas, un giovane ligure, impiegato nel cantiere navale di Muggiano, dopo l'Armistizio è deportato in Croazia, nel campo di concetramento di Borovinca: sopravvissuto a condizioni di vita impossibili, inizia la carriera come ufficiale della marina mercantile italiana. Dopo anni di navigazione, si stabilisce a Milano come tecnico progettista per una ditta francese, coltivando la passione per il teatro, la pittura, i viaggi e le cine-riprese.
Estremi cronologici
1944 -1982
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 148
Collocazione
MP/03

Esco a fare 4 passi

Christian Lorenzati

Da Ventimiglia a Trieste a piedi, percorrendo il perimetro d'Italia con lo zaino in spalla e un po' di coraggio: un giovane piemontese racconta i due mesi avventurosi trascorsi in solitudine, ma con l'opportunità di stringere nuove amicizie, conoscere abitudini diverse, apprezzare paesaggi naturali mai visti.
Estremi cronologici
2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 281
Collocazione
DV/07