Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 5

Una professoressa racconta

Teresa Sartorelli

Nata con la vocazione dell'insegnamento, fin da bambina Teresa si prepara a quella che vivrà come una missione: "essere professoressa". Nella memoria racconta le sue esperienze scolastiche, gli alunni, le vittorie e sconfitte in un ambiente spesso affettuoso, a volte ostile.
Estremi cronologici
1943 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/88

Anni e memorie

Raffaello Gretter

Storia di vita di un tecnico agrario insegnante elementare, ex assaggiatore di vini e censore postale, che ha partecipato alla seconda guerra mondiale ed ha avuto tre figli dalla moglie amata.
Estremi cronologici
1911 -1976
Tempo della scrittura
1976
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 256
Collocazione
MP/92

La lezione di un merlo indiano

Armida Bertoldi

Ha sposato un pittore e con lui ha aperto una "trattoria tipica" sul lago di Garda.Ha curato due figli e sviluppato iniziative nel campo dell'antiquariato.Dopo quasi quarantacinque anni di lavoro i coniugi si prendono una vacanza in Bretagna, meritata e vissuta con ispirata curiosità.
Estremi cronologici
1952 -1991
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/94

La mia "autobiografia" (in breve)

Giuliano Laffranchi

Un uomo racconta la sua vita da emigrato, prima in Svizzera e poi in Inghilterra, dove lavora nel settore della ristorazione e la propria passione per la musica, alla quale si dedica con un buon successo.
Estremi cronologici
1938 -2004
Tempo della scrittura
2004 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T2

I giorni del tempo

Maria Luisa Crisanti

Una donna nata in provincia di Roma negli anni Venti ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia. Primogenita di sei figli, ha un legame molto forte con la famiglia di origine, di cui racconta storia e figure. Il periodo della Seconda guerra mondiale le riserva le esperienze più dure e nonostante la giovane età riesce a essere un punto di riferimento per i propri cari, costretti ad affrontare gravi lutti nell'arco di poco tempo e a far fronte a numerose difficoltà. Studentessa universitaria a Roma, quando lascia la capitale e si sposta al Nord a causa del lavoro del padre che è un funzionario pubblico studia da infermiera e diventa crocerossina, prestando...
Estremi cronologici
Inzio: 1924
Fine presunta: 2000-2018
Tempo della scrittura
1988 -2018
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Storia familiare
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
749 p.
Collocazione
MP/19