Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 16

Vacanze in Romania

Anna Maria Ruggieri

L'entusiasmo di una bambina undicenne nella sua vacanza all'estero: il viaggio in aereo da dove la terra appare come una sfera di cristallo, i costumi e gli usi di un paese lontano e poi il grande Danubio, nuove esperienze che le suscitano gioia.
Estremi cronologici
1974
Tempo della scrittura
1974
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
DV/88

Un uomo di grande insuccesso

Francesco-Gibba Guido

La Roma fascista accoglie un giovane disegnatore pieno di buona volontà che, lentamente, riuscirà ad inserirsi nel mondo dell'animazione. La guerra e le difficoltà della ricostruzione lo vedranno più che mai deciso ad affermarsi ma, alla fine della sua carriera, ancora misconosciuto come disegnatore e sempre in attesa di successo, dovrà riconoscersi, non senza amarezza, "un uomo di insuccesso".
Estremi cronologici
1942 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 332
Collocazione
MP/89

Ricordi "solo quelli belli"

Angioletta Pastorino

Gli appunti di viaggio di un'impiegata diventano un modo per rendere omaggio ai compagni d'avventura e per svelare alcune emozioni altrimenti destinate a restare nascoste; con questo spirito, viaggio dopo viaggio, emerge una breve antologia di paesaggi, opere d'arte e incontri dal meridione italiano agli Stati Uniti.
Estremi cronologici
1962 -1976
Tempo della scrittura
1962 -1976
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
DV/90

Una famiglia un po' diversa

Anna Genni Miliotti

Memorie di una famiglia adottiva: ansie, gioie, itinerari nel mondo, insieme con Valia, cinque anni, e Dimitrij, nove anni, che verranno a vivere in Italia, dalla Russia lontana. Le vacanze in Maremma, le difficoltà dell'inserimento, l'amore che ci vuole.
Estremi cronologici
1980 -1990
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 159
Collocazione
MP/97

Autobiografia esistenziale

Serafino Valla

Autobiografia di un artista naif: per sfuggire a un padre manesco e instabile si arruola volontario partecipando, durante la seconda guerra mondiale, ai combattimenti sia sul fronte francese che su quello russo. Lasciato l'esercito, soltanto dopo molte traversie lavorative, ottenuta finalmente la pensione, potrà dedicarsi a tempo pieno e con successo alla passione per il disegno e la scultura.
Estremi cronologici
1919 -1992
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MP/01

Via Madama 45

Ludovico Muratori

Uno scenografo racconta gli anni dell'infanzia e della sua giovinezza, divisa tra la vita a Milano e le vacanze nella riviera romagnola: l'affetto del nonno materno, prestigioso pediatra, la presenza amorosa dei genitori e gli agi di cui è circondato. Sino a quando la scoperta della sessualità, la morte del nonno e la vendita della villa al mare, lo proiettano nell'età adulta.
Estremi cronologici
1927 -1947
Tempo della scrittura
1995 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/01

OEA un'autobiografia

Renato Malgaroli

Un geologo in pensione porta nel cuore il ricordo dell'infanzia passata a Tripoli: attraverso il suo destino di profugo nell'Italia in guerra e di addetto alle ricerche minerarie per l'Agip, ripercorre gli anni segnati dalle difficoltà lavorative, da meriti spesso non riconosciuti e dalla formazione della famiglia.
Estremi cronologici
1928 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 317
Collocazione
MP/01

Nevrotica nel paese degli orrori

Adriana Deacu

La Romania all'epoca del regime di Ceausescu è al centro del racconto di un'ex insegnante che ricorda la propria infanzia e il periodo della giovinezza quando, con la "mente che si orienta sempre più verso Ovest", studia all'università di Bucarest covando la ribellione contro il dittatore. Il suo gesto solitario, prima della caduta del regime, sarà il lancio di un ritratto di Ceausescu dalla finestra di un'aula universitaria. Poi la fine dell'incubo, il caos e, nel 1990, l'emigrazione in Italia.
Estremi cronologici
1970 -1990
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 8
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/04

I miei ricordi

Gaio Grassi

L'impegno religioso di un traduttore ed interprete bolognese, da quarant'anni residente a Ginevra: figlio di un pastore evangelico, aderisce fin da giovane alla fede ortodossa. Lavora per un centro ecumenico, organizzando convegni e congressi che promuovono l'incontro fra le religioni.
Estremi cronologici
1937 -2002
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/Adn2

Una vita fra tante

Paola Oliva Bertelli

Uno spaccato del secolo Novecento, raccontato all'epoca del pensionamento da una sociologa romana, a Praga negli anni Cinquanta per un lavoro giornalistico presso la radio clandestina del PCI. Fra i molti mestieri e l'impegno politico, il ruolo svolto nelle cooperative come assistente sociale, nell'insegnamento universitario e infine nell'Archivio dell'UDI.
Estremi cronologici
1932 -2004
Tempo della scrittura
2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Formato Digitale: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 124
Collocazione
MP/06