Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 195

Tribulà

Assunta Grazian

La vita di una popolana veneta dagli anni dell'infanzia tra indigenza e disgrazie, poi il matrimonio, contratto alla vigilia della guerra, e infine i tentativi piccolo-imprenditoriali del dopoguerra.
Estremi cronologici
1925 -1981
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 3
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/86

Lungo viaggio a marcia indietro

Elena Camerini

La vita quotidiana di una famiglia di imprenditori milanesi proprietari di un "mascherponificio": la serenità familiare verrà distrutta dalla prematura scomparsa degli uomini di casa, il padre e il fratello dell'Autrice.
Estremi cronologici
1915 -1930
Tempo della scrittura
1969 -1971
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 287
Collocazione
MP/87

80 anni della mia vita

Nazareno Galeazzi

Costretto a lavorare fin da bambino a causa delle precarie condizioni economiche della famiglia, un giovane artigiano s'impegna duramente per realizzare il sogno di "mettersi in proprio": dopo molti sacrifici, suoi e dei famigliari, aprirà una redditizia impresa di pelletteria.
Estremi cronologici
1903 -1970
Tempo della scrittura
1981 -1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/87

Mignognoe

Dino Dal Molin

Pagine di riflessioni sparse, lettere e messaggi ricevuti da compagni di scuola, dialoghi scritti tra un banco e l'altro durante qualche lezione particolarmente noiosa, disegni, fotografie, e poesie. "Mignognoe" insomma, cioè "cose senza importanza" attraverso cui l'Autore descrive la sua generazione cresciuta a cavallo dei turbolenti anni Settanta.
Estremi cronologici
1960 -1978
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 251 con ill.
Collocazione
MP/89

Cara moglie, cari figli - cronaca di un esistenza

Romualdo Farinelli

Memoria autobiografica dell'inventore delle sale d'essai: nato a New York da emigranti umbri, ritorna in Italia ancora bambino. Innamorato dell'arte, frequenta a Roma il caffè Aragno, luogo d'incontro di politici e letterarti, e fa amicizia con il poeta Vincenzo Cardarelli, che sarà poi oggetto della sua tesi di laurea conseguita a settantasette anni.
Estremi cronologici
1908 -1983
Tempo della scrittura
1980 -1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 363
Collocazione
MP/89

Un quarto di Decamerone ossia 25 piacevoli racconti in dialetto veneto

Germano Bevilacqua

Venticinque episodi boccacceschi raccontati in dialetto veneto attraverso cui l'Autore, trapiantato a Milano, fa rivivere la propria infanzia: dal giorno in cui divenne "soldà de Cristo", a quello in cui fece ritorno a casa dopo essere stato un soldato per l'Italia di Mussolini.
Estremi cronologici
1920 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MP/90

[...] Gentilissima

AA.VV.

Un preside in attesa del pensionamento, una diciottenne dallo scarso rendimento scolastico, una donna innamorata, un parroco calabrese e un prete "spretato", scrivono a un'amica psicoanalista parlando dei loro problemi e delle loro insicurezze, ma anche di letteratura e di filosofia.
Estremi cronologici
1984 -1997
Tempo della scrittura
1984 -1997
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 269
Collocazione
A/Adn

Diario - Un anno di Germania

Agostino Russo

Un gruppo di carabinieri viene condotto in un campo di prigionia in Germania: i carcerieri tedeschi gli attribuiscono lo status di "soldati germanici" ma li rinchiudono in baracche e li obbligano ai lavori forzati.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
DG/Adn

[...] André Gide - La porta stretta...

Elsa Manfrini

Novantatre quaderni ricchi di osservazioni colte e pungenti, scritte per combattere la solitudine. Una casalinga in preda a frequenti crisi depressive e prigioniera di un matrimonio infelice si dichiara schiava di "un'insaziabile aspirazione al sapere" ma lamenta la sua "modestissima possibilità di apprendere". Troverà consolazione prima nella letteratura e negli ideali comunisti, poi, dopo l'incontro con padre Pio, nella fede in Dio, aderendo a un movimento di rinnovamento cattolico.
Estremi cronologici
1949 -1991
Tempo della scrittura
1949 -1991
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 13270
Collocazione
DP/Adn

Dalle Alpi alle Ambe - La famiglia dei traslochi

Angelo Filippi

Un contadino friulano parte volontario per l'Africa Orientale Italiana ed entra nelle polizia coloniale. Tornato in patria dopo la seconda guerra mondiale - vissuta nei campi di prigionia inglesi - rifiuta il mestiere dell'agricoltore e si arruola nella pubblica sicurezza, dove resterà fino al pensionamento.
Estremi cronologici
1914 -1976
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 340
Collocazione
MP/Adn