Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 30

[...] 14 gennaio 1936

Antonio Burgassi

Un telegrafista racconta la propria vita militare tra gli anni Trenta e Quaranta, soffermandosi in particolare sulla sua partecipazione alla Guerra d'Africa.
Estremi cronologici
1934 -1941
Tempo della scrittura
1936 -1941
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
16 p.
Collocazione
MG/T3

[...] Venerdi 7 agosto

Mario Mori

Il viaggio da Napoli ad Addis Abeba di un reduce della Grande Guerra, compiuto nel 1936.
Estremi cronologici
1936 -1936
Tempo della scrittura
1936
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
14 p.
Collocazione
DP/T3
Soggetti

Dopo Adua. Il 42° Bat.ne di Linea. 8 marzo-13 giugno 1896

Francesco Pozio

Un militare che combatte la guerra d'Africa nel 1896 racconta la propria esperienza al fronte descrivendo anche ambienti, usi e costumi delle zone dell'Eritrea in cui lo porta il conflitto.
Estremi cronologici
1896 -1896
Tempo della scrittura
1896
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
12 p.
Collocazione
MG/T3

Diario della vita che dovrò trascorrere in Abissinia. Paesaggi, Tribù, Regioni, Dialetti e religioni dell'Eritrea e Abissinia

Maurizio Calabresi

Richiamato alle armi per la guerra italo-etiopica, un giovane spoletino arruolato nel Genio è impegnato nella costruzione di strutture logistiche per l'esercito, strade e ponti necessari allo spostamento e all'avanzata delle truppe. Presente alla conquista di Addis Abeba, resta in Africa fino alla fine della guerra e rientra in Italia, dove lo attendono i familiari e la fidanzata, nel gennaio del 1937.
Estremi cronologici
1935 -1937
Tempo della scrittura
1935 -1937
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
26 p.
Collocazione
DG/16

I miei ricordi delle guerre

Salvatore Lampis

Un pensionato sardo scrive una memoria sulla sua vita militare, che dal 1935 alla metà degli anni Quaranta lo porta prima in Africa per la guerra italo-etiopica poi nei fronti balcanici e francesi nel secondo conflitto mondiale. Preso prigioniero dopo l'armistizio, rientra in patria nel 1946.
Estremi cronologici
1935 -1947
Tempo della scrittura
1982 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
46 p.
Collocazione
MG/16

Gente di mare - Una storia

Sergio Selvi

Un diplomato all'Istituto Nautico di Genova si imbarca finiti gli studi e intraprende la carriera marittima, che lascia all'inizio degli anni Sessanta.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1949
Fine: 1962
Tempo della scrittura
2013 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
159 p.
Collocazione
MP/16

Ricordi della Campagna che io feci a bordo dell'incrociatore Amerigo Vespucci e della R. Cannoniera Andrea Provana nei mari dell'America meridionale

Ugo Sernini Cucciatti

Un marinaio di nobili origini, in servizio sulla Vespucci, compie sul finire dell'Ottocento un viaggio che lo porta a toccare le coste africane e lo conduce in America del Sud. Durante la navigazione, scrive lettere alla madre e le racconta la sua esperienza a bordo.
Estremi cronologici
1889 -1891
Tempo della scrittura
1889 -1891
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
54 p.
Collocazione
E/16

Lettere di Toni - Trascrizione

Cocco Antonio

Il 24 maggio 1952 Antonio è ancora seduto sui banchi di scuola, terzo anno di ragioneria, a un passo dagli affetti di casa. Un'interrogazione andata male, la minaccia di una bocciatura, un gesto di ribellione punito con il rinvio a ottobre in tutte le materie. E una scelta impulsiva, enorme. Scappa in Francia in compagnia di un amico e, fermato dalla polizia perché clandestino, accetta di arruolarsi nella Legione straniera per evitare il carcere. L'addestramento feroce, le punizioni e le violenze gli fanno rimpiangere ogni giorno la scelta compiuta, ma tornare indietro è impossibile. Il padre smuove consoli, ambasciatori, autorità politiche italiane e france...
Estremi cronologici
1951 -1954
Tempo della scrittura
1952 -1954
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Allegati
Fotografie
Consistenza
644 p.
Collocazione
DP/17

[...] Nel 1862 nasceva a Pescia Vittorio

Assunta Michelini , Pietro Malevolti , Liliana Fourniol , AA.VV.

La fiorentina Assunta vive tra il Brasile, dove emigra in tenera età con la famiglia, e l'Italia, dove rientra negli anni Venti del Novecento insieme alla figlia Liliana. La ragazza, una volta cresciuta, si fidanza e si sposa con Ezio, militare con cui intrattiene una corrispondenza per alcuni anni. Il padre di Ezio, Pietro, ha combattuto la Grande Guerra e appunta in un diario i propri ricordi, accanto ad appunti e poesie.
Estremi cronologici
1862 -1984
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1900-1999
Fine presunta: 1900-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
264 p.
Collocazione
MP/Adn2

Da Napoli a Pechino

Enrico Adami

A metà degli anni Venti, un sacerdote italiano appartenente agli Stimmatini si reca in Cina come missionario e racconta, in dialetto veneto, il suo viaggio e i primi mesi di permanenza a Pechino. Partito in nave da Napoli, giunge a destinazione dopo aver toccato le coste africane e asiatiche e si dedica allo studio, al lavoro e alla preghiera.
Estremi cronologici
1925 -1926
Tempo della scrittura
1926 -1926
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
90 p.
Collocazione
MP/Adn2