Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 41

Anni bui

Abele Antonione

Obbligato ad aderire alla Repubblica sociale per il timore di ritorsioni sui famigliari, un giovane, animato da ideali di libertà, descrive la sua personale resistenza passiva nei confronti degli oppressori, fino alla scelta di fare il partigiano.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/87

Ricordi

Angela Baldi

Un'anziana casalinga, che ama scrivere e raccontarsi, ricorda la sua infanzia: l'importanza dei nonni all'interno del nucleo famigliare, i mestieri di una volta e il duro lavoro delle mondine.
Estremi cronologici
1903 -1982
Tempo della scrittura
1975 -1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T

La mia guerra da civile

Giuseppe Luft

La discriminazione razziale costringe un neolaureato all'espatrio in Svizzera. Tante sfumature umane in mezzo alla tragedia della guerra.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/91

Diario

Idelba Tolotto

Una lunga lettera scritta da un'insegnante che tenta di comprendere l'atteggiamento ostile, a volte arrongante, del figlio. Il desiderio di comunicare a questo ragazzo tutto il suo amore spinge a una scrittura quotidiana, nella speranza che ciò serva a fare del "suo ragazzo" un uomo.
Estremi cronologici
1968 -1986
Tempo della scrittura
1986 -1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MP/88

Il Veneto piemontese dal Monte Berico ad Oropa

Ottorino Negro

Nato in Veneto, trasferitosi con la famiglia nel biellese per lavorare, un uomo riesce a diventare un bravo tessitore, ma la guerra lo travolge; in Russia è gravemente ferito, tanto da rimanere invalido per tutta la vita.
Estremi cronologici
1921 -1989
Tempo della scrittura
1986 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 415
Collocazione
MP/90

La speranza del ritorno

Vincenzo Martorana

A diciannove anni l'autore viene chiamato al servizio di leva. Qui inizia la sua odissea: prima l'addestramento, poi il fronte francese e, infine, la prigionia nei lager tedeschi. Sopravvive ai lavori forzati, alla fame e al freddo invernale e, con una fuga ingegnosa, rientra in Italia.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/Adn

[..] Oggi pomeriggio abbiamo ricoverato Peppino

Caterina Savoini

Tre anni di vita ricchi di amore passati accanto al marito, ridotto senza parola e in carrozzella da un ictus cerebrale: le cure vane e l'adattamento al nuovo clima psicologico di una famiglia unita.
Estremi cronologici
1990 -1993
Tempo della scrittura
1990 -1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
DP/94

[...] Quell'anno aimè

Enrico Fontanarosa

Un giovane in servizio di leva a Novara, é mandato con il suo reparto del genio pionieri, a soccorrere le popolazioni terremotate dell'Irpinia.
Estremi cronologici
1980 -1981
Tempo della scrittura
1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T

Memorie

Carmen Cassinis

Una ricca storia famigliare che vede coinvolti nonni e bisnonni, un padre medico, una madre quindicenne e l'autrice, una giovane maestrina sedicenne che ottiene il primo incarico presso un collegio e narra la sua vita sino al matrimonio; ma di mezzo c'è la prima guerra mondiale...
Estremi cronologici
1899 -1920
Tempo della scrittura
1964 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 181
Collocazione
MP/95

Edera

Aurelio Fiumi

All'età di 87 anni, un pensionato ricorda la propria giovinezza e Edera, il suo primo amore mai dimenticato, che poi, per circostanze avverse e "intrallazzi dei tutori" non ha mai potuto sposare. Ritrovatala, intraprende con lei un fitto dialogo epistolare.
Estremi cronologici
1929 -1994
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
E/96