Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 9

Lettera a Lauretta un mese prima della partenza

Eleonora Santini

Attraverso lettere alla madre e alla sorella, una giovane agronoma, partita per l'Ecuador con un progetto di aiuti umanitari, racconta la propria esperienza di volontaria e le diffidenze che ha dovuto superare. Morirà in un incidente d'auto.
Estremi cronologici
1988 -1989
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 117
Collocazione
E/Adn

Appunti autobiografici di una malata di mente

Anna Maria Rotella

Dalla Calabria natìa, passando per Torino e sposandosi, una giovane donna va a vivere, per il lavoro del marito, in Portorico, in Ecuador e in Australia. Poi, la famiglia torna in Italia e acquista una casa dove tutti - anche lei, scrivendo di sé l'aiutano a curare una grave infermità mentale.
Estremi cronologici
1957 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/98

A Isabel e Justine

Nadia Menaboni , Gino Troisi

Prima una memoria scritta a due mani, da Nadia e Gino, che riporta la loro decisione di tentare un'adozione internazionale poi due diari scritti a quattro mani, contemporanei ai viaggi compiuti in Ecuador e in Madagascar per perfezionare le pratiche di adozione di due bambine.
Estremi cronologici
1983 -1999
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MP/00

[...] Carissimi tutti

Chiara Castellani

Il corposo epistolario di una dottoressa, missionaria laica: dall'Africa, dove opera e forma nuovo personale, scrive a familiari e amici, rendendoli partecipi della sua attività, che spesso si scontra con contraddizioni e difficoltà burocratiche. Una continua lotta in un paese tanto affascinante, quanto dominato da povertà e corruzione.
Estremi cronologici
1990 -2002
Tempo della scrittura
1990 -2002
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 422
Collocazione
E/Adn2

Viaggio dal 19 ottobre al 15 novembre 2005 in Ecuador e nell'arcipelago delle Galapagos

Gino Giuseppe Serroni

Diario del viaggio in Ecuador e nelle Isole Galapagos di due pensionati marchigiani, ospiti di una cara amica conosciuta anni prima in Italia, che fa loro da guida durante il soggiorno. Mostra loro i posti più incantevoli e caratteristici di questo ospitale paese.
Estremi cronologici
2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 67
Collocazione
DV/Adn2

[...] Gianfranco, Elio, Giuseppe

Enrico Cicogna

Diario del viaggio in Sudamerica di un agente letterario della Feltrinelli, intrapreso per contattare scrittori noti e per scoprirne altri da proporre alla casa editrice. Oltre agli incontri con autori come Gabriel Garçia Marquez, Jorge Amado e Ribeiro descrive le escursioni in canoa al salto Angel e la visita alle missioni gesuite del Paraguay.
Estremi cronologici
1973 -1974
Tempo della scrittura
1973 -1974
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 67
Collocazione
DV/12

2002

Lotar Anibal Sanchez Arcos

Il testo parla della condizione di solitudine, dell'incapacità di trasmettere emozioni, della non accettazione nel gruppo: 'uomo che ha bisogno di un continuo riflesso rassicurante per sentirsi "vivo", si trova nell'oblio. La scrittura risulta criptica (è in lingua spagnola).
Estremi cronologici
1975 -2014
Tempo della scrittura
2014 -2014
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 6
Consistenza
3 p.
Collocazione
DP/T2

Nove quarti di luna. Diario di un viaggio in Ecuador

Agostino Arciuolo

Nel lungo periodo in Ecuador, ha modo di svolgere un'intensa attività di volontariato presso la F.B.U. e di vivere a stretto contatto con le famiglie campesine sull'altopiano andino. Alla descrizione incantata dei luoghi, si affianca la viva testimonianza degli incontri e degli scambi di parole con le persone conosciute di volta in volta. Un discreto spazio, all'interno della narrazione, è occupato da riflessioni che, muovendo da un'esigenza di ricerca individuale e introspettiva, si spingono fino a considerazioni di carattere filosofico e politico.
Estremi cronologici
2011 -2011
Tempo della scrittura
2011
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
53 p.
Collocazione
DP/Adn2

[...] Perché non si può scappare da questa prigionia maledetta

Patrizia Tancredi

Una donna tiene un diario per vent'anni, dall'adolescenza all'età adulta, dal napoletano dove cresce a Parigi, dove si trasferisce. La quotidianità, i viaggi, il lavoro e le relazioni intime sono i temi principali della sua scrittura.
Estremi cronologici
1973 -1993
Tempo della scrittura
1973 -1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
1794 p.
Collocazione
DP/Adn2