Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 33

Chi sei? "Pezzi" di vita

Laura Burlini

Il "diario di fine millennio" di una neolaureata: "pezzi di carta dedicati a momenti in cui è una mente libera la protagonista", nella speranza che gli altri vi si possano riconoscere.
Estremi cronologici
1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesia
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 65
Collocazione
DP/87

Il contrario dell'indifferenza

Barbara Tutino

Una pittrice quarantenne ripercorre le tappe principali di una vita intensa, segnata dall'adesione a Lotta continua e dalla contestazione sessantottina: "avevo il mito di Corto Maltese, il mito degli indiani, il mito di Mao- tse-tung e il maldafrica".
Estremi cronologici
1957 -1991
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/Adn

Diario di un viaggio a Cuba

Corrado Coletta

Il deludente viaggio a Cuba di un muratore sessantacinquenne, di ideali comunisti. Il degrado e il sottosviluppo trovato lo indurranno a riflettere profondamente sul suo credo politico.
Estremi cronologici
1992
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T

[...] Enjoy our world

Giovanna Sabelli

Una coppia di coniugi di mezza età, pensionati e con un figlio adulto che non ha più bisogno di loro, decide di intraprendere una serie di viaggi durante i mesi invernali. Comincia un'esperienza attraverso il Sud Est asiatico, l'America Latina e la penisola indiana che, oltre ad aiutarli a vivere serenamente il tempo che passa, li aiuterà a conoscere se stessi.
Estremi cronologici
1981 -1987
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 320
Collocazione
MP/89

Ed a quel modo che ditta dentro...

Angelo Quattrocchi

Un corrispondente de "L'Avanti" a Parigi vive in prima persona le lotte del maggio francese. La speranza della rivoluzione, accompagnata al desiderio di contribuire a fondare una nuovà società, spingeranno quest'uomo a mettersi a capo di alcuni movimenti intellettuali alternativi, fino a una triste presa di coscienza: quel maggio era solo un sogno in cui pochi hanno creduto davvero.
Estremi cronologici
1968
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 163
Collocazione
MP/89

Maternalismo storico

Saverio Tutino

Un giornalista di sinistra è inviato a Cuba nei più difficili anni del castrismo; dall'entusiasmo solidale per la rivoluzione passa a un atteggiamento più critico. Il diario contiene anche osservazioni sulla difficile situazione mondiale in piena guerra fredda.
Estremi cronologici
1964 -1969
Tempo della scrittura
1964 -1969
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 340
Collocazione
DP/85

Diario 1996

Francesca Romana Merli

La sfrenata ricerca di un sesso facile, senza conseguenza, da parte di una giovane aiuto regista porta a raccontare un modo di vivere e viaggiare tra uomini e culture diverse, nel mondo degli adolescenti e in quello interiore di una single.
Estremi cronologici
1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 145
Collocazione
MP/97

Prima e dopo l'"Andrea Doria". Una vita sul mare

Pietro Chierichetti

Nasce a Lugano e in gioventù lavora nei saloni di famosi alberghi europei, poi si imbarca in navi straniere e italiane in viaggio su tutti i mari. Durante la guerra trasporta truppe in Libia e nelle isole dell'Egeo. Dopo, negli anni Cinquanta, diventa maitre sui più famosi transatlantici italiani, compreso l'Andrea Doria.
Estremi cronologici
1906 -1980
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 87
Collocazione
MP/98

Quien sabe si eso es bueno...

Gabriella Feltri

Un'insegnante femminista "che ha fatto il '68" corona il sogno di una vita: visitare la Cuba di Fidel. In tre settimane, col marito, il figlio di sette anni e una famiglia di amici, guarda l'isola con turistica curiosità.
Estremi cronologici
1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 101
Collocazione
DV/99

Madretierra

Gabriella Paolucci

Un'impiegata in viaggio a Cuba redige un diario, in cui appunta la sua giornata tipo, le persone che incontra e lo spettacolo di miseria e privazioni a cui assiste. Ogni momento del vivere civile è sotto controllo del partito: e la carismatica figura di Fidel Castro acquieta ogni tentativo di cambiamento.
Estremi cronologici
1995 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1997
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 97
Collocazione
DV/99