Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 16

Storia dell'Avventura di Silei Natale

Natale Silei

Un contadino, vissuto nella seconda metà dell'Ottocento, racconta in ottava rima la partenza dal paese per andare a lavorare in una fattoria del Valdarno e la nascita dei figli.
Estremi cronologici
1858 -1890
Tempo della scrittura
1890
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 20
Collocazione
A/Adn

La mia piccola storia per non dimenticare

Liliana Bandini

L'autrice rivive con la memoria gli eventi accaduti a Poggibonsi dal novembre 1943 al luglio 1944: bombardamenti, sfollamenti, eccidi, ripresa della vita e delle speranze.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MG/01

Ricordo del nonno materno - Arturo Dainelli

Aty

L'autrice traccia il ricordo di un "nonno dolce" che la coinvolge, da bambina, nel suo lavoro di fabbro-agricolo e nella realizzazione dei suoi preziosi manufatti, che poi vende.
Estremi cronologici
1933
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Trascrizione a mano: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MP/T2
Parole chiave

In Toscana in bicicletta

Silvia Montevecchi

Una diarista parte dall'Emilia Romagna in bicicletta con un amico per raggiungere Pieve Santo Stefano in occasione del premio. In sette giorni attraversano l'Appennino, giungono in Toscana e visitano le città e i piccoli paesi che incontrano. A Pieve la diarista incontra le persone dell'archivio e partecipa alle varie manifestazioniu fra le quali la presentazione del suo epistolario pubblicato.
Estremi cronologici
2001
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MP/T2

[...] L'infanzia

Andreina Fioravanti

La morte della madre, la violenza del padre alcolizzato e nove anni vissuti in un orfanotrofio: una pensionata toscana ricorda l'infanzia, priva di affetti, e l'adolescenza segnata dal faticoso lavoro di magliaia. Con il matrimonio le difficoltà economiche aumentano per i fallimentari investimenti economici del marito. La separazione e l'affetto delle tre figlie leniscono in parte i tanti dolori.
Estremi cronologici
1940 -2003
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 224
Collocazione
MP/Adn2

Caro diario

Lina Poggiali

Le memorie di una pensionata della provincia di Siena contengono il diario che, in veste di sfollata, ha tenuto dal 1943 al giorno della Liberazione. Al racconto di uno spaccato di vita felice prima della guerra seguono le annotazioni delle paure, disagi e privazioni di quegli anni, fino alle speranze disattese di una vita tranquilla dopo la fine del conflitto. Dopo i dolori e i soprusi di un matrimonio affrettato e infelice assapora per poco la serenità di un amore incontrato in tarda età.
Estremi cronologici
1920 -1994
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp.51
Collocazione
DP/09

Il racconto di Cristina

Cristina

Rimasta presto orfana di padre, dopo un'infanzia povera, si sposa e ha un figlio che all'età di un anno manifesta i primi sintomi di distrofia muscolare. Con tanta forza d'animo affronta per anni la grave situazione fino alla morte del ragazzo all'età di ventidue anni. Si avvicina a lei un uomo, amico dell'ex marito, che le da' conforto. I due decidono di convivere, passando per anni una vita serena. Nel 2012 muore anche il compagno e lei si trova di nuovo sola.
Estremi cronologici
1937 -2011
Tempo della scrittura
2009 -2011
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MP/13

Racconti di vita vissuti

Marisa Batoni

Una casalinga di Colle Vl d'Elsa scrive una memoria della propria vita in capitoli. Nasce in una famiglia mezzadrile e per aiutare a casa è costretta ad abbandonare gli studi. Dopo un paio di amori finiti male trova l'uomo che la sposerà, rinunciando ad un lavoro come commessa in una latteria. Il marito insieme ad altri due soci avvia un'attività di mobiliere che consente di vivere tranquillamente. Nel corso della sua vita si dedica ai viaggi e si impegna pe l'Udi, un'associazione femminile di promozione politica, e per l'Auser, un'associazione di volontariato.
Estremi cronologici
1930 -2013
Tempo della scrittura
2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
112 p.
Collocazione
MP/15

Ripetta

Luciano Bencini

Un uomo, rimasto vedovo, ripercorre la propria vita, segnata da molti lutti, dall'amore per la moglie e per i figli, dal lavoro e dalla passione per lo sport.
Estremi cronologici
1939 -2015
Tempo della scrittura
2014 -2015
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
67 p.
Collocazione
MP/16

Gea 2009 - 400 Km d'Appennino

Graziano Viviani

Un giovane escursionista toscano percorre in solitaria la Grande Escursione Appenninica, da Bocca Trabaria (PU) alle Alpi Apuane (MS), per un totale di circa 400 km distribuiti in un paio di settimane di cammino.
Estremi cronologici
2009 -2009
Tempo della scrittura
2009
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
189 p.
Collocazione
MP/16