Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 75

Masaria

Mariarosaria Colucci

Un'insegnante, "pensionata baby", rievoca la sua vita dominata dalla figura di un padre molto amato e dall'agio in cui è maturata la sua forte personalità, che si affermerà anche nel teatro.
Estremi cronologici
1945 -1981
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
MP/94

[...] Elisa si è messa a ridere

Rosa La Rocca

Un'insegnante di lingue alla soglia dei cinquanta anni tenta un bilancio della propria vita, in un anno di annotazioni diaristiche che vanno dalla morte del marito alla tormentata relazione con un altro uomo; sullo sfondo le vicende locali e nazionali delle inchieste giudiziarie legate alle tangenti.
Estremi cronologici
1993 -1994
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DP/95

[...] Ieri giorno 10

Nicolo' Maglia

Diario di uno studente alla ricerca della propria identità prima e dopo l'esame di maturità: i film, le canzoni, le nozioni scolastiche, insieme con gli spasimi sentimentali di "un adolescente che ha superato i vent'anni".
Estremi cronologici
1970 -1973
Tempo della scrittura
1970 -1973
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 77
Collocazione
DP/96

La mia guerra

Rino Ridolfi

"Senza essere un eroe" - come dice l'Autore - ha combattuto la sua guerra, affrontando la Campagna di Sicilia contro lo sbarco angloamericano, il trasporto per gruppi di combattimento, il bombardamento di Bari e lo scontro a Lagonegro con i tedeschi diventati nemici.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
1993 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/96

I muri dell'anima

Gabriella Sarra

Trenta pagine di ricordi degli anni dell'adolescenza dell'autrice, in una famiglia che il padre ufficiale carabiniere obbligava a frequenti spostamenti in Italia: i muri delle tante case abitate e quelli che le hanno lasciato nell'anima un bisogno di espandersi nella scrittura.
Estremi cronologici
1932 -1945
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 28
Collocazione
MP/96

Una voce lontana

Francesco Tripodi

Ha vissuto trentaquattro anni in Australia, lavorando nelle ferrovie; ma la sua memoria torna insistente al paese siciliano dove è nato, alle persone, alle battaglie elettorali degli anni quaranta, ai primi festival di Sanremo: è un ricordo di nostalgia.
Estremi cronologici
1943 -1961
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 136
Collocazione
MP/96

[...] Carissimi. Ieri ricevetti la lettera di Leopoldo

Francesco Del Vecchio

Chiamato alle armi il 17 aprile del 1940, l'autore viene inviato in Albania, da dove scrive regolarmente a casa. Il ricco epistolario continua quando Francesco sarà inviato in Grecia e il suo battaglione verrà impiegato contro i partigiani.
Estremi cronologici
1940 -1943
Tempo della scrittura
1940 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 300
Collocazione
E/98

[...] Domenica 7 febbraio 1943. Giornata grigia; triste, interminabile

Giulia Minghetti

Atmosfera brillante e ottimistica, piena di gite e di vacanze, nei diari di una maestra elementare della media borghesia fiorentina. Una venatura: l'innamoramento per Giovanni, ma lui oppone alla sua tenera passione distratte e rare apparizioni. Dimenticato quell'unico amore di una vita, Giulia dedicherà la sua esistenza solo ai suoi allievi.
Estremi cronologici
1943 -1951
Tempo della scrittura
1943 -1951
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 442
Collocazione
DP/98

Diario di un'orfana

Silva Tilluri

Abbandonata dalla nascita è affidata per dieci anni a una famiglia contadina sussidiata dallo Stato. Passa poi per un brefotrofio e si ritrova di nuovo in Sicilia in una famiglia non sua, che dopo alcuni anni la rifiuta. Finisce con lo scegliere la vita religiosa, in un convento; ma il desiderio di formarsi una famiglia la spinge a uscire e a sposarsi.
Estremi cronologici
1927 -1953
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MP/98

Anni di vita

Marina L.

Alla base di un'adolescenza segnata da una profonda incomprensione col padre, si delinea, nella memoria di una giovane donna, una costante di incertezza che l'induce a tentare diversi approcci con ragazzi della sua età, senza portarne traccia. Poi, c'è l'incontro con quello che le appare come il suo uomo.
Estremi cronologici
1994 -1997
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 91
Collocazione
MP/98