Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 148

Lo sbarco degli alleati in Sicilia

Domenico Bussolaro

Durante la guerra la Sicilia fu luogo di cruenti combattimenti: i militari italiani si trovarono a combattere a fianco delle truppe anglo-americane che, in precedenza, avevano bombardato le popolazioni siciliane. Lo smarrimento di quei giorni nella memoria di un giovane geniere padovano.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MG/87

[...] Riveritissimo P.Arista

Luigi Capuana

Sei lettere inedite del maggior teorico del verismo, da cui emergono particolari aspetti della vita privata dello scrittore che, essendo oberato dai debiti, si trova costretto a chiedere aiuti economici a conoscenti e amici.
Estremi cronologici
1903 -1912
Tempo della scrittura
1903 -1912
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 18
Collocazione
E/87

Nuvole di ricordi

Matilde Cestelli

Memoria autobiografica di una figlia della borghesia romana, vicina al Vaticano, che durante la guerra opera con i partigiani e poi lavora al gruppo parlamentere del Partito repubblicano italiano.
Estremi cronologici
1912 -1951
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 119
Collocazione
MP/88

La culla di ferro

Adele Fasulo

Un'insegnante rievoca il periodo della fanciullezza trascorso in Sicilia: l'allegria dei giochi infantili, ma anche la paura del terremoto e il dolore causato dalla prematura scomparsa della sorella. La culla di ferro, servita per tutti i figli, è simbolo premonitore, così "nera e tragica", di un futuro triste e doloroso.
Estremi cronologici
1902 -1913
Tempo della scrittura
1973
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/90

[...] Era l'estate del 1953

Giuseppina Caracò

Le ansie e le preoccupazioni di un'insegnante entrata negli "anta": costretta a un inutile peregrinare presso eminenti luminari europei, a causa di gravi problemi alla vista, si estrania sempre più dall'ambiente scolastico. Finalmente, arriva il pensionamento e il tempo libero da dedicare ai viaggi.
Estremi cronologici
1953 -1994
Tempo della scrittura
1961 -1994
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 258
Collocazione
DP/Adn

Estratto cuore: dagli Appennini alle Alpi

Nunzia Barbaro

Dagli Appennini Peloritani, in Sicilia, alle Alpi, in Francia: "un'impiegatuccia bancaria" annota le tappe principali del viaggio compiuto per raggiungere un'amica che vive a Grenoble.
Estremi cronologici
1990
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MP/T

Appunti e note

Francesco Fasulo

Un impiegato postale gira la Sicilia per lavoro e parla degli eventi dell'epoca, del folclore locale e della propria famiglia.
Estremi cronologici
1887 -1905
Tempo della scrittura
1887 -1905
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DP/91

Non giocate con la guerra

Salvatore Falsaperla

Un giornalista scrive brevi racconti autobiografici attraverso i quali rivivono alcuni episodi di guerra che colpirono la sua fantasia di ragazzo.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MG/91

Uno fra tanti

Gian Battista Motta

Un medico racconta la storia di una famiglia siciliana con vicende che si snodano fra Catania e Milano con l'intermezzo della guerra in Albania e Grecia.
Estremi cronologici
1913 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 115
Collocazione
MP/91

I topi di campagna

Fulvia Musumarra

L'infanzia in Sicilia nel seno di una famiglia patriarcale, le molteplici pratiche sportive, la guerra - vissuta come impiegata in una industria chimica in Germania -, il fidanzamento e il matrimonio con un tedesco che adesso le è accanto nella conduzione di un albergo.
Estremi cronologici
1925 -1947
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 325
Collocazione
MP/91