Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 148

Fontanazza

Vincenzo Rabito

L'epopea picaresca di un siciliano semianalfabeta, classe 1899, raccontata in mille fittissime pagine, con il punto e virgola a dividere ogni parola dalla successiva. Così la guerra sul Piave è spogliata di ogni retorica - cinico e disincantato, Vincenzo pensa solo a dormire e mangiare -, poi vive la povertà del Meridione, la Libia e l'Abissinia in camicia nera, fa festa per lo sbarco degli Americani, pratica la borsa nera, favorisce il banditismo, sempre destreggiandosi fra mafiosi e carabinieri, contrabbando e legalità.
Estremi cronologici
1899 -1970
Tempo della scrittura
1969 -1975
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 1027
Collocazione
MP/00

Note sentimentali-note non-fuori-dentro

Rosa La Rocca

Relazioni sentimentali varie più verbali che fisiche con contorno di quotidianità.
Estremi cronologici
1997 -1999
Tempo della scrittura
1997 -1999
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp.
Collocazione
DP/Adn2
Soggetti

Diario rock

Giuseppe Maria Greco

Un giovane che finirà per impiegarsi alle poste, racconta la sua esistenza randagia, divisa tra lavoro, uso di stupefacenti, rapporti affettivi più o meno duraturi e desiderio di normalità.
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 76
Collocazione
MP/01

Io e la mia vita

Francesco Mannanici

Un sessantenne ripercorre la propria vita, riflettendo su un destino non favorevole: la morte della figlia, le difficoltà lavorative, i sacrifici per costruire una casa propria e la malattia della moglie. I vani tentativi di arrivare ad una serenità economica e famigliare e la morte della madre, a lungo assistita, lo affliggono ma, contemporaneamente, lo avvicinano a Dio.
Estremi cronologici
1940 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Trascrizione a mano: 1
Consistenza
pp. 88
Collocazione
MP/01

Raccontarsi

Giovanna Blandini

Una casalinga di origine siciliana scrive un diario-memoria, reclamando il suo diritto di essere felice. In seguito al ricovero ospedaliero della madre, si sente ancora più triste e sola, soprattutto perchè l'uomo che ama, non sembra accorgersi di lei.
Estremi cronologici
1976 -2001
Tempo della scrittura
1999 -2001
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
DP/Adn2

I ricordi di vita vissuta d'un misero cittadino

Francesco Castiglione

Il racconto disilluso della vita di un anziano telefonista siciliano che ha subito da bambino un grave danno fisico a causa dello scoppio di un residuato bellico. Narra di un matrimonio sereno e della vita lavorativa, contrassegnata dall'impegno politico e sindacale.
Estremi cronologici
1928 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 113
Collocazione
MP/02

La mia vita con i "valorosi" della Gloriosa Regia Marina "italiana" nel 2 Conflitto Mondiale 1940-1945

Raffaele Iorio

Un pensionato ricorda le numerose imprese a cui ha partecipato durante la seconda guerra mondiale: come sotto-capo segnalatore nella torpediniera Groppo, nave scorta nelle rotte del Mediterraneo, verso Biserta e Tunisi, ha più volte individuato la presenza di sommergibili nemici, salvando così la propria e molte altre vite. Dopo l'affondamento della Groppo, che lo ha privato anche dei suoi appunti diaristici, ha continuato il servizio per circa un anno, sempre su navi militari.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 109
Collocazione
MG/02

Sul filo della storia

Egidio Greco

Un funzionario di partito racconta la sua multiforme attività lavorativa che, nel corso degli anni, lo ha portato a contatto con le diverse realtà sociali siciliane. Partecipando a manifestazioni e congressi, per ottenere migliori contratti di lavoro, subisce una breve detenzione in carcere, prima dell'assoluzione con formula piena.
Estremi cronologici
1928 -2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 160
Collocazione
MP/Adn2

La vestaglia color del cielo ornata tutta di cigno

Serafina Pera

Un'anziana pensionata ripercorre gli anni felici del matrimonio e della nascita dei figli: la durezza della vita le riserva però una lunga malattia e la perdita degli affetti più cari.
Estremi cronologici
1939 -2001
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MP/T2

Cronache di...Giorni lontani e felici

Danilo Gigli

L'autore racconta la sua infanzia serena prima a Terni poi in Sicilia. A Catania cresce, studia, lavora, sempre vicino alla sua famiglia. Nel 1943 va militare in Piemonte dove lo sorprende l'Armistizio. Preso prigioniero dai tedeschi, è deportato in Germania, dove è costretto a fare diversi lavori, alcuni massacranti. Nell'aprile del '45 arrivano gli alleati, ma solo a fine luglio del 1945 riesce a far ritorno a Catania.
Estremi cronologici
1922 -1945
Tempo della scrittura
1991 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 763
Collocazione
MP/03