Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 5

Fuoco di Vesta

Gilberta Rocchi

Il periodo bellico visto da una bambina di otto - dodici anni: una vita normale di amori, matrimoni e figli, tra sfollamento, bombardamenti, passaggio del fronte e altre avventure.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Trascrizione a mano: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/92

Volere è potere

Francesco Domeniconi

Una vita nelle ferrovie, prima come capostazione, poi dirigente centrale dell'azienda e infine capo ufficio dirigenti centrali a Bologna. E tutto perchè da piccolo era gracile di costituzione, e i suoi genitori mezzadri scelsero di farlo continuare a studiare fino al diploma magistrale.
Estremi cronologici
1933 -1998
Tempo della scrittura
2001 -2003
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 99
Collocazione
MP/04

Vita dal 1890 al 1980

Maria Rocchi

Nata e cresciuta in una famiglia numerosa, un'insegnante in pensione ricorda lo scorrere sereno della propria infanzia e adolescenza con accanto una madre dal carattere deciso, ma amorevole e attento alle necessità dei figli.
Estremi cronologici
1919 -1980
Tempo della scrittura
2000 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MP/Adn2

Il magone. Cento pagine della mia vita

Paolo Tosi

L'autore, pensionato romagnolo che ha fatto l'operaio e il contadino, racconta la sua vita fin dall'infanzia. Quarto di cinque figli, gli viene negato di continuare a studiare o di imparare un mestiere. Racconta i dissidi in famiglia ma anche le belle feste organizzate in casa. Nel 1964 si sposa e dopo due anni decide di lasciare casa dei genitori per vivere con la nuova famiglia.
Estremi cronologici
1938 -2014
Tempo della scrittura
2010 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
100 p.
Collocazione
MP/17

[...] I miei conti con il tramonto della vita

Mario De Nigris

Dopo l'8 settembre 1943 un militare aderisce alla Resistenza e in seguito combatte tra le fila dell'esercito cobelligerante. Poco tempo dopo la fine della guerra si congeda dall'esercito e torna alla vita civile, trova lavoro, si sposa e si dedica con continuità alla propria passione artistica.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1939
Fine: 2011
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2011-2012
Fine presunta: 2011-2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
40 p.
Collocazione
MG/Adn2