Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 1

Diario di guerra di un sedicenne

Giuseppe Spina

Nel 1944, un ragazzo di sedici anni lascia la famiglia per arruolarsi nelle fila della Repubblica sociale italiana: finisce così in una Brigata nera e si ritrova, il 25 aprile, con pochi compagni male guidati, nel vortice della Liberazione. Saprà a questo punto che sua madre è stata uccisa dai partigiani.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 225
Collocazione
MG/94