Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 185

Spigolature nei ricordi della mia vita

Berto Riposio

L'autobiografia di un operaio fonditore, dalla provincia di Alessandria a Torino, con la maturazione di una coscienza politica e sindacale e la scoperta di una vocazione religiosa.
Estremi cronologici
1902 -1961
Tempo della scrittura
1960
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 121
Collocazione
MP/94

Il garzoncino

Pasquale Bartalozzi

Garzone, operaio, muratore, capomastro: la trafila di un orfano di origine contadina, per diventare artigiano e poi essere travolto dalla guerra e dalla deportazione.
Estremi cronologici
1905 -1993
Tempo della scrittura
1979 -1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
proverbi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/94

[...] Partiamo il 3.3 da Sciara

Danilo Gracci

Diario di un ferroviere trasferito con la famiglia in Sicilia quando era un giovane capostazione: la sua capacità di stabilire nuovi rapporti umani, poi il trasferimento a Livorno e a Pontedera, dove intraprende un diverso e sempre difficile cammino tra gli "altri".
Estremi cronologici
1927 -1933
Tempo della scrittura
1927 -1933
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 108
Collocazione
DP/94

Ragazza dei sogni

Giovanna Cavallo

Un giovane pisano si perde una sera per le campagne calabresi. Giunge in un casolare e lì conosce Giovanna. Nasce l'amore, che lei confida con determinazione alle pagine del diario e pudicamente nasconde nella quinquennale corrispondenza con lui. Fino al matrimonio per procura.
Estremi cronologici
1931 -1957
Tempo della scrittura
1947 -1957
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 271
Collocazione
DP/95

Ricordi di guerra

Liborio Lo Monaco

Di stanza a Trento, apprende la notizia dello sbarco alleato in Sicilia, dove risiede la sua famiglia. Successivamente, decide di entrare nella milizia fascista per poi fuggirne quando, in servizio ad Ancona, la situazione gli appare poco propizia. Trova rifugio nel pisano e assiste anche alla liberazione di Firenze.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MG/95

Cronache familiari della 2 guerra mondiale

Giuseppina Ricci

Una giovane maestra elementare alle prime esperienze e la guerra: le capitò di assistere ai violenti bombardamenti di cui fu vittima Livorno; quando ottenne un incarico in provincia di Pisa, fu costretta a scappare e, con la madre, abitò per lungo tempo dentro al duomo della città.
Estremi cronologici
1942 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MG/95

La mia fuga

Valentino Del Buono

Arruolato mentre lavorava in una fabbrica di aerei, viene mandato a combattere in Corsica; fatto prigioniero dai tedeschi, riesce a fuggire da un treno e ad arrivare alla fine della guerra nascondendosi in casa con l'aiuto della moglie.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MG/97

Il trasferimento

Giovanna Gravina

Da Gela a Pisa col marito e due figli, di cui il più giovane è deluso nel suo desiderio di avere dal lavoro un guadagno netto e sicuro. Il suo mancato inserimento nella società locale crea squilibri in tutta la famiglia.
Estremi cronologici
1988 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 92
Collocazione
MP/97

La mia vita dall'infanzia alla giovinezza

Paola Bartorelli

Un'insegnante ricorda la propria infanzia e la famiglia che viveva a Pisa, e trascorreva le vacanze a Massa. Durante il passaggio del fronte tutta la famiglia è costretta a numerosi spostamenti ma, al termine della guerra, per lei, c'è l'università, e la vita prende la strada del matrimonio.
Estremi cronologici
1930 -1945
Tempo della scrittura
1993 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/98

Pensieri sparsi tra i banchi della II C

AA.VV.

Scritti vari, di carattere diverso, inclusa qualche acerba poesia, che trattano molti argomenti: sogni, problemi sociali, rapporti con la famiglia, fede religiosa e qualche critica al proprio liceo e all'istituzione scolastica in generale.
Estremi cronologici
1996 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
A/98