Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 92

La scoperta dell'America

Franca Marinelli

Le lettere ritrovate durante un viaggio in Brasile portano l'Autrice a seguire, in un diario, le tracce di parenti emigrati fra il 1923 e il 1950, e a riscoprire la propria infanzia.
Estremi cronologici
1923 -1991
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 75
Collocazione
DV/93

Un mese in Brasile

Valeria Narciso

I disagi e le frustrazioni affrontate da una venticinquenne torinese che, insieme a quattro coetanee, si impegna per un mese nell'assistenza volontaria ai bambini di un asilo in un paesino dell'entroterra brasiliano.
Estremi cronologici
1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
DP/93

[...] A mio cugino Renzo Nevi

Diego Morandi

Lungo viaggio alla ricerca della fortuna in un mondo tanto lontano: l'America. Le paure e le speranze di un emigrante italiano che, dopo lunghi giorni di navigazione, potrà finalmente riabbracciare il fratello.
Estremi cronologici
1911
Tempo della scrittura
1911
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 40
Collocazione
DV/86

Taccuino del vagabondo

Virgilio Martini

Annotazioni di un giovane di buon talento letterario a caccia d'avventure fra cabaret e bordelli: dall'amata Europa a un Sud America che gli appare volgare e dove gli sembra che ignoranza e bruttezza regnino sovrane. L'ingresso negli ambienti letterari e la conoscenza con Pirandello non gli impediscono una fuga zingaresca e senza meta verso l'altro emisfero.
Estremi cronologici
1922 -1931
Tempo della scrittura
1922 -1931
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Fotografie
Consistenza
pp. 276
Collocazione
DV/86

Diario di viaggio

Paolo Kovavic

Due mesi di navigazione in mare aperto diventano materia del diario che un pensionato scrive quotidianamente, nel tentativo di ricordare a lungo la traversata oceanica.
Estremi cronologici
1983
Tempo della scrittura
1983 -1983
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 85
Collocazione
DV/86

[...] Eccomi qui il mio viaggio

Raimondo Parutto

Da Claut, terra d'emigrazione, all'Argentina nel 1927: il viaggio, le privazioni e la difficoltà di trovare un lavoro in una terra che accoglie molti emigranti. L'appassionante racconto di un boscaiolo friulano alle prese con la nostalgia delle Alpi, che si decide a tornare in patria dopo il colpo di stato del 1930.
Estremi cronologici
1927 -1931
Tempo della scrittura
1931
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/89

Ricordi

Vincenzo Grossi

Un medico emigrato in America in cerca di fortuna scrive la storia della sua famiglia rievocando le vicende che l'hanno portato dalla Ciociaria all'America. Il testo, oltre ai ricordi, contiene le lettere che i famigliari gli inviano quando lui e la moglie hanno deciso di stabilirsi definitivamente a New York poichè incapaci di lavorare nell'Italia fascista.
Estremi cronologici
1891 -1966
Tempo della scrittura
1966
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 303
Collocazione
MP/89

Finale 9

Bianca Ulivieri Stiozzi Ridolfi

E' il resoconto dell'infanzia in Toscana, della fede nella politica fascista, dei suoi due matrimoni, della partenza per il Brasile, dove ha acquistato una piantagione di caffè. Si é creata nuove amicizie, mantenendo i contatti con l'Italia.
Estremi cronologici
1929 -1996
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 226
Collocazione
MP/Adn

Riso, faglioli & bagna cauda

Thei De Almeida Vianna

Un'insegnante brasiliana rievoca l'incontro con un emigrato italiano, la loro movimentata convivenza e il comune trasferimento in Italia negli anni Settanta.
Estremi cronologici
1948 -1978
Tempo della scrittura
1972 -1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/92

Lettere ai miei

Antonella Federici

Le lettere al padre, alla madre, al marito in carcere compongono il quadro tormentato di una vita di famiglia avvelenata dalla droga. Missive mai spedite che sondano il proprio vitalismo e, con esso, l'attualità, gli affetti, i rapporti umani, la dignità, l'amicizia, la morte.
Estremi cronologici
1982 -1984
Tempo della scrittura
1982 -1984
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 229
Collocazione
DP/85