Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 205

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95

[...] Cari fratelli, a rapporto!

Alessandro Vecchiotti

Studente di ingegneria, spinto dall'amore per la patria, parte volontario per il fronte carsico. Raccolte dalla sorella e dai famigliari, le sue lettere sono intrise di quotidianità, dettagli minuziosi e poche esternazioni ideali. Fino al crepuscolo di Caporetto che pare definitivo.
Estremi cronologici
1915 -1917
Tempo della scrittura
1915 -1917
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 95
Collocazione
E/95

Ricordi di guerra

Gastone Bassi

Dall'Isonzo al Piave, passando per il Tagliamento nei giorni funesti di Caporetto, un capitano di complemento, protagonista di numerose azioni eroiche, racconta, sulla base di scarni appunti presi all'epoca e rimessi insieme cinque anni dopo.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1923
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 81
Collocazione
MG/85

Ricordi di guerra

Antenore Rastelli

La guerra negli alpini, la prigionia in Russia, i contatti con la popolazione e la ritirata. Poi, un breve periodo nella Resistenza, tre mesi nella polizia e la liberazione, che riporterà la vita di un uomo alla normalità di un matrimonio e di un lavoro utile e pacifico.
Estremi cronologici
1940 -1948
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MG/96

Cos'è la guerra? un'infinità di dolori!!

Cesare Ermanno Bertini

Diario della prima guerra mondiale sul Carso scritto da un romantico e valoroso giovane toscano, spesso ironico su sè, sugli altri e sugli eventi, finchè cade ferito e durante la convalescenza conosce una ragazza, Linda, che poi sposerà. Il diario è preceduto da una nota a carattere storico.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 155
Collocazione
DG/96

La mia anima resta a casa

Raffaele Condello

Un ufficiale marconista della marina mercantile, poi scomparso in mare per il siluramento della sua nave, annota in un quaderno le sue sventure nella prima guerra mondiale, i viaggi in terre lontane, l'amore per la famiglia.
Estremi cronologici
1916 -1938
Tempo della scrittura
1935 -1937
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 328
Collocazione
DP/96

Diario di guerra italo-austriaca 1915-1918

Domenico Petri

Tre anni e mezzo di guerra sul fronte, tra il 1915 e il 1918, facendo il portatore di vettovaglie ai combattenti di prima linea; tra gli episodi che racconta, la fucilazione di un soldato.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 16
Collocazione
DG/96

Memorie di prigionia

Ugo Mario Venturelli

Un sollevatore di pesi, rappresentante di gioielli prodotti in Svizzera, diventa tenente dei bersaglieri ciclisti nella prima guerra mondiale e partecipa avventurosamente all'episodio della ritirata di Caporetto, fino ad essere fatto prigioniero.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
DG/96

Diari

Maria Cristina Battocletti

Brevi considerazioni sul dolore che il destino riserva nella vita, motivate dal suicidio del padre e intercalate da descrizioni di sogni che si confondono con la realtà.
Estremi cronologici
1995 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
DP/97

Da Mario Macchi a Marco Podda

Evelina Galussi

Le esperienze di una corista sotto la guida di due grandi maestri portano un'esperta in ragioneria a cantare perfino in Sudafrica: l'attività musicale si alterna a tante altre vicende piccole e grandi, tristi e liete.
Estremi cronologici
1954 -1993
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 17
Collocazione
MP/97
Soggetti