Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 12

Sprazzi di lontane reminiscenze di un ex cappellano militare delle guerre 1915-18 e 1940-45

Domenico Bacci

Trent'anni di ricordi di un sacerdote che ha vissuto al fronte la prima guerra mondiale: le sue memorie militari si intrecciano con l'esercizio del ministero sacerdotale. Sarà poi chiamato in importanti incarichi nelle diocesi di Cefalù, Brindisi e Firenze, dove vivrà i giorni del secondo conflitto e della liberazione.
Estremi cronologici
1916 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MG/85

Il mio epilogo

Mario Gonnelli

Un pensionato aretino racconta in versi alcuni momenti della sua vita: l'infanzia segnata dalla malattia, la breve esperienza scolastica e il servizio militare nel corpo dei granatieri: ammalatosi ai polmoni, torna al suo paese e si forma una famiglia, sempre nutrendo la passione per la poesia.
Estremi cronologici
1932 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
poesia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 219
Collocazione
MP/Adn2

E poi passò il fronte

Mauro Panichi

Un militare italiano, in seguito all'armistizio dell'8 settembre 1943, decide di fuggire a casa assieme ai suoi compagni e aderire segretamente alle brigate partigiane. Trova quindi lavoro come elettricista alla scuola elementare del suo paese, Terranuova Bracciolini, da dove può sorvegliare per conto dei partigiani, i movimenti delle truppe nazi-fasciste. Un giorno si accorge che i tedeschi, in ritirata, stanno minando tutta la città: di nascosto disinnesca quindi alcune delle mine, riuscendo così eroicamente a salvare alcuni importanti edifici della città dalla distruzione.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
18 p.
Collocazione
MG/T2

I miei ricordi

Innocenzo Ferrini

Nato in una famiglia molto povera, L'autore comincia a lavorare, lontano da casa, già ad 11 anni. Il 20 agosto 1943 viene arruolato nell'esercito italiano. Fatto prigioniero dai tedeschi, viene inviato a lavorare in una fabbrica di armi in Germania: grandi sono le sofferenze e gli stenti. Tornato dalla guerra, fonda con un gruppo di amici un circolo ricreativo : il Gruppo Sportivo C.R.A.L. Montemarciano. Milita nel Partito Comunista e successivamente nel PDS. E' attivo nella CGIL. Fa parte del Consiglio Comunale di Terranuova Bracciolini.
Estremi cronologici
1924 -2009
Tipologia testuale
Memoria.
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
32 p.
Collocazione
MP/ADN2

[...] Mio nonno paterno era spagnolo

Maria Fernanda Gonzalez Peluffo

Una giovane argentina, che lavora nel sindacato e in teatro, lascia il proprio Paese di origine e approda in Italia, scegliendo di stabilirsi in Toscana. Dieci anni dopo il suo arrivo, superate le difficoltà iniziali, è attrice e insegnante di teatro, si occupa di teatro interculturale e promuove così l'integrazione tra italiani e stranieri.
Estremi cronologici
2007 -2018
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3

Il diario della II B

AA.VV.

Diario di classe realizzato dagli alunni di una scuola media della provincia di Arezzo.
Estremi cronologici
2018 -2018
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Diario di classe
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
20 p.
Collocazione
A/T3

Il massacro di Bundu Dia Kongo del Congo centrale

Roger Lubamba Teko

Un congolese lascia il proprio Paese per motivi politici, essendo un oppositore del regime. Trascorso un periodo in Camerun, cade vittima di Boko Haram, dalla cui prigionia si libera fortunosamente.La sua vita è di nuovo in pericolo in Algeria e in Libia, fino all'approdo in Italia e all'arrivo in Toscana.
Estremi cronologici
2008 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3

Il diverso non è poi così diverso

Harjinder Singh Sandhu

Un giovane indiano arriva in Italia da piccolo per raggiungere il padre, già emigrato per motivi di lavoro. Si integra bene fin da subito, frequentando la scuola e imparando la lingua italiana, vive in provincia di Arezzo e attualmente è studente universitario.
Estremi cronologici
2002 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Formato Digitale: 1
Collocazione
MP/T3

La mia storia

Rasandeep Singh

Un giovane indiano raggiunge il padre, già in Italia da diversi anni per motivi di lavoro. Vive in provincia di Arezzo, frequenta la scuola e suona uno strumento musicale.
Estremi cronologici
2015 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Formato Digitale: 1
Collocazione
MP/T3

La mia vita in India e Italia

Jasanpreet Singh

Un ragazzo indiano racconta le difficoltà incontrate ad apprendere la lingua italiana, superate anche grazie all'aiuto dei professori e dei compagni di scuola. Iscritto a un corso professionale, desidera restare in Italia e lavorare come cuoco.
Estremi cronologici
2014 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Formato Digitale: 1
Collocazione
MP/T3