Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 23

Una storia di famiglia

Amato Pasqualetti

Un perito agrario racconta alla nipote la storia di tutte le disavventure famigliari, a cominciare dall'alluvione del '49 e dalla morte del fratello, che l'avevano costretto a grandi sforzi per ricominciare un'attività commerciale.
Estremi cronologici
1922 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 151
Collocazione
MP/96

Memorie d'un chierichetto aggiunto di seconda classe

Leonardo Zanelli

L'Arezzo del dopoguerra nelle memorie di infanzia e giovinezza di un maestro: i furti, gli atti d'eroismo, il gruppo rivale, la scoperta della diversità fra maschi e femmine, la colonia marina, la chiesa e la morte per affogamento dell'amico del cuore, proprio sotto i suoi occhi.
Estremi cronologici
1944 -1952
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 111
Collocazione
MP/96

Lettere a Rosanna

Lorenzo Lori

L'amicizia con Rosanna Benzi, costretta a vivere in un polmone d'acciaio nell'ospedale San Martino di Genova, è raccontata nelle lettere e poesie a lei dedicate da Lorenzo, che continua a scriverle anche dopo la sua morte, vivendo nel ricordo di questa.
Estremi cronologici
1988 -1991
Tempo della scrittura
1988 -1991
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 118
Collocazione
E/98

La storia dei senza storia

AA.VV.

Memorie personali di un gruppo di partecipanti al corso di scrittura autobiografica dell'università per la libera età Natalia Ginsburg di Modena. Spaziando tra esperienze di guerra e quelle personali, i giorni di scuola e le fatiche della fabbrica, si ricostruiscono i mondi di un gruppo compatto, unito dal desiderio di sfidarsi ancora.
Estremi cronologici
1989 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 98 + all.
Collocazione
MP/Adn2

Mettersi "in moto"

Sereno Innocenti

Diario di viaggio "on the road" attraverso l'Italia: un'architetto genovese, assieme alla fidanzata, percorre in moto strade statali o secondarie, alla ricerca di centri storici e località caratteristiche, all'insegna di un turismo alternativo.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
DV/01

Via Madama 45

Ludovico Muratori

Uno scenografo racconta gli anni dell'infanzia e della sua giovinezza, divisa tra la vita a Milano e le vacanze nella riviera romagnola: l'affetto del nonno materno, prestigioso pediatra, la presenza amorosa dei genitori e gli agi di cui è circondato. Sino a quando la scoperta della sessualità, la morte del nonno e la vendita della villa al mare, lo proiettano nell'età adulta.
Estremi cronologici
1927 -1947
Tempo della scrittura
1995 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/01

L'ultimo quaderno

Valter Rossi

Un'insegnante di liceo cinquantenne fissa le sue emozioni, riflessioni, sogni, inadeguatezze, in un brevissimo diario estivo. Il mare fa da sfondo e il gabbiano ne è il simbolo, il resto è sogno evanescente.
Estremi cronologici
1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 17
Collocazione
DP/02

Il racconto della vita di Luciano Tontini

Luciano Tontini

Un pensionato ricorda la durezza dell'infanzia in un paese di montagna, l'amore per il lavoro, la famiglia e il dolore provato per l'improvvisa perdita della moglie.
Estremi cronologici
1950 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T2

I primi cinque

Nonna Angiola

La nascita dei propri figli è l'occasione per tenere un diario: un'ex direttrice didattica racconta così come conciliare l'impegno lavorativo, con la loro educazione e i problemi di ogni giorno. La serenità familiare è però superiore alle difficoltà incontrate; con l'ultimo nato -il sesto-, avuto quando il maggiore è adolescente, si interrompe anche la scrittura, ripresa brevemente in anni più recenti.
Estremi cronologici
1947 -2002
Tempo della scrittura
1947 -1961
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
DP/06

By the ionian trip

Vincenzo Galardo

"Se ce l'avevo fatta a Londra potevo farcela ovunque". Dopo aver trascorso dodici anni a Bologna (dove si diploma all'accademia di Belle Arti), in Francia e in Inghilterra, un giovane calabrese torna nella sua terra e, insieme alla sua compagna, apre un laboratorio di ceramica in un paesino della Sila, tentando anche la vendita come ambulante. Il sogno si infrange in mille difficoltà - "in Calabria non serve a niente lottare" - e il giovane finisce per abbandonare le sue aspirazioni artistiche accettando un lavoro nell call-center dell'Alcatel. Ma non resisterà a lungo.
Estremi cronologici
2005 -2006
Tempo della scrittura
2006 -2007
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 9
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MP/08