Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 149

I miei ricordi tra due guerre

Giovanna Casigli

L'autobiografia di un'infermiera, che parte dalla separazione fra i genitori per colpa del padre che abbandonò la madre con sei figli piccoli, per arrivare ai giorni tragici della seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1913 -1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 26
Collocazione
MP/95

[...] Andar per lucciole

Renata Caprini

Il ricordo del figlio perduto diventa un pretesto per raccogliere piccoli brani di vita da cui emerge un ritratto del paese d'origine dell'autrice, nel maremmano.
Estremi cronologici
1966 -1981
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MP/85

[...] Così cantavo

Francesca Checconi

Domestica bambina, a 13 anni è a Roma a servizio in una famiglia di ebrei. Il racconto degli anni a venire, la giovinezza, le impressioni destate dalla guerra, si intrecciano con le vicende della vita e della cultura contadina. Il lavoro porta poi l'autrice a Napoli, il matrimonio a Bari.
Estremi cronologici
1923 -1980
Tempo della scrittura
1980 -1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 160
Collocazione
MP/95

Ai margini della storia

Giacomo Colonna

Tornato dalla guerra, trova la sua città sotto bombardamenti che costringono la sua ragazza a sfollare in Toscana; allora si unisce a un reparto di Ss in fuga e, risalendo la penisola, la ritrova e poi la sposa: il ricordo di quello sdoppiamento, al servizio dei tedeschi e della propria persona.
Estremi cronologici
1941 -1944
Tempo della scrittura
1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
DG/96

Ricordi d'altri tempi

Paolo Ricci

Ricordi d'infanzia e vita di famiglia, gioventù in Maremma, servizio militare nella Rsi e poi la guerra, da cui l'Autore ritorna per trovare la casa distrutta e la madre morta in un bombardamento; originale la descrizione di rapporti amichevoli con i tedeschi.
Estremi cronologici
1926 -1951
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 198
Collocazione
MP/96

Un paesano, la guerra, il dopo guerra

Amilcare Barsotti

Un ferroviere che ha fatto il partigiano racconta, di tutta un'epoca di guerra e di sacrifici, soprattutto la sua esperienza tra prostitute delle case di tolleranza e carcerati per borsa nera. La conclusione è il matrimonio con la ragazza del cuore.
Estremi cronologici
1940 -1948
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 168
Collocazione
MG/97

Milena

Giuseppe Mario D'Arrigo

Un nostromo in pensione ripercorre, attraverso episodi salienti della propria vita, la passione per il mare, la guerra e la resistenza in Maremma dove conoscerà Giselda, che amerà senza poterla sposare. Avrà poi una moglie, due figli, e una esistenza in famiglia, a Messina.
Estremi cronologici
1944 -1995
Tempo della scrittura
1993 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MP/97

Una famiglia un po' diversa

Anna Genni Miliotti

Memorie di una famiglia adottiva: ansie, gioie, itinerari nel mondo, insieme con Valia, cinque anni, e Dimitrij, nove anni, che verranno a vivere in Italia, dalla Russia lontana. Le vacanze in Maremma, le difficoltà dell'inserimento, l'amore che ci vuole.
Estremi cronologici
1980 -1990
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 159
Collocazione
MP/97

Una sera raccontando

Sergio Bartolucci

La lunga vita di un piccolo imprenditore edile: la guerra tronca la sua attività e il dopoguerra lo induce, sposato con due figli, a tentare la sorte in Argentina. Ma suo padre lo richiama in Italia, dove non avvengono miracoli.
Estremi cronologici
1925 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 117
Collocazione
MP/98

Casalingo dei miei sogni

Maura da Bianca

Una femminista, afflitta da una depressione che l'ha isolata a lungo soprattutto dagli uomini, conosce Antonio, fondatore di un movimento anticonformista, quello di "uomini casalinghi". Questa nuova identità maschile fa nascere fra i due un'affinità intellettuale ed emotiva che si trasforma in una bella storia d'amore.
Estremi cronologici
1994 -1996
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
MP/98