Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 149

Ai miei nipoti quando avranno voglia di ricordare...

Pia Bernardi

Il diario di una casalinga sfollata nella campagna grossetana: circondata dalla famiglia, si abbandona ai ritmi della natura, senza poter evitare del tutto gli orrori della guerra. Nell'ottobre del 1944, dopo 15 mesi, rientra a Roma.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 35
Collocazione
DG/00

Media chiara e noccioline

Gabriella Kuruvilla

Viaggio a ritroso per cercare le cause della propria malattia (anoressia - bulimia) e per recuperare il passato contrassegnato da solitudine e mancanza di affetto. L'impatto linguistico è moderno e ricco di riferimenti all'oralità.
Estremi cronologici
1969 -1997
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MP/00

Nel divenire

Sara Cerrini

Diario personale di un'ex insegnante con la passione della pittura: nell'arco di quasi dieci anni, una storia ricca d'incontri intellettuali, di vacanze rilassanti, di un tenero rapporto con il marito. Come sottofondo il paesaggio toscano e una rete infinita di riflessioni e di intimità.
Estremi cronologici
1980 -1989
Tempo della scrittura
1980 -1989
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 708
Collocazione
DP/00

Trattoria dei cacciatori

Emilia Piperno

Ricordi dell'autrice inerenti alla II Guerra Mondiale, quando, ancora piccola (5 0 6 anni), è costretta, poiché di razza ebraica, a cambiare città e generalità insieme alla propria famiglia. Descrizione della sua condizione e del suo sentirsi diversa anche dopo la guerra e lo scampato pericolo.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MG/00

[...] Adesso è facile.

Laura Mancini

Testimonianza di una casalinga, che ricorda l'abbandono del paese nella campagna grossetana e l'arrivo in città: il duro lavoro in fabbrica mina la sua salute fisica e la fiducia in se stessa.
Estremi cronologici
1946 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MP/T2

Strisce di famiglia

Adua Radi

Breve memoria della propria infanzia, divisa tra brevi vacanze, il carattere forte della madre, ed una galleria di famigliari, di cui l'Autrice ha buoni ricordi.
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T2

Mettersi "in moto"

Sereno Innocenti

Diario di viaggio "on the road" attraverso l'Italia: un'architetto genovese, assieme alla fidanzata, percorre in moto strade statali o secondarie, alla ricerca di centri storici e località caratteristiche, all'insegna di un turismo alternativo.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
DV/01

Illusioni e libertà

Santi Borgni

Una giovane coppia sceglie di vivere in un isolato casolare della campagna umbra, che diventa un luogo d'incontro per chi crede e vive nel rispetto della natura. Un'unione felice, allietata dalla nascista di tre figlie, che viene distrutta dalla malattia di lei, colpita da un cancro all'utero: la scelta, da lui non pienamente condivisa, di curarsi con terapie naturali, si rivelerà sofferta e illusoria.
Estremi cronologici
1984 -1998
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 137
Collocazione
MP/01

Non si può dimenticare

Grazia Maria Moretti

Quattro anni di malattia, tra medici, cliniche, e ospedali: prima un linfoma, poi l'operazione al femore, infine il tumore al seno. Un percorso drammatico, davanti al quale una tenace signora della Roma-bene non si arrende, affrontando le cure e le terapie riabilitative senza rinunciare alla vita di società e all'amato bridge con le amiche.
Estremi cronologici
1996 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 78
Collocazione
MP/01

Sprazzi di memorie

Mauro Montagni

Un inserviente ospedaliero ricorda soprattutto la sua infanzia e adolescenza, attraverso le figure dei nonni e dei genitori. Poi tra alti e bassi lavorativi, narra di come ha trovato la stabilità economica e affettiva, sino a crearsi una famiglia, di cui essere soddisfatto.
Estremi cronologici
1946 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MP/01