Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 43

[...] Io, Gherlinzoni Imerio

Imerio Vincenzo Gherlinzoni

La vita di un contadino veneto, padre di dodici figli, che guidato da una fede profonda in Dio, ha vissuto "le poche gioie e i molti affanni" - tra cui la morte di quattro figli - con grande dignità, e ha affrontato, con la saggezza popolare propria della sua gente, gli eventi più importanti del nostro secolo, comprese le guerre e un'alluvione.
Estremi cronologici
1883 -1959
Tempo della scrittura
1959
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 97
Collocazione
MP/87

Cara moglie, cari figli - cronaca di un esistenza

Romualdo Farinelli

Memoria autobiografica dell'inventore delle sale d'essai: nato a New York da emigranti umbri, ritorna in Italia ancora bambino. Innamorato dell'arte, frequenta a Roma il caffè Aragno, luogo d'incontro di politici e letterarti, e fa amicizia con il poeta Vincenzo Cardarelli, che sarà poi oggetto della sua tesi di laurea conseguita a settantasette anni.
Estremi cronologici
1908 -1983
Tempo della scrittura
1980 -1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 363
Collocazione
MP/89

Il dramma di Zaro e di Sidonia (madre)

Zaro Olivo Ferrari

Abbandonato dal padre l'Autore, ancora bambino, viene condotto a Roma dalla madre che spera - invano - di farne un attore. Ritornato nel paese d'origine, durante la guerra entra in clandestinità svolgendo azioni di volantinaggio e di sabotaggio, mettendo così a repentaglio l'incolumità della famiglia.
Estremi cronologici
1927 -1946
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/89

Alluvione

Oberdan Bruno Bongiovanni

Ai primi di Novembre del 1994 lo straripamento dei fiumi piemontesi, ingrossati dalle piogge persistenti, provocano una disastrosa alluvione. Nella gente del Polesine, tra cui l'autore, s'insinua la paura di un nuovo straripamento del Po. Per fortuna, la piena si ferma.
Estremi cronologici
1951 -1994
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10 + all.
Collocazione
MP/T

Autobiografia

Oberdan Bruno Bongiovanni

Un pilota in pensione, ritornato in Italia dopo aver vissuto per molti anni all'estero, come tributo a un amico scomparso rievoca il paese veneto dove hanno trascorso l'infanzia: "un fabbricone per pochi fortunati, un teatro per i benestanti, un aula dove si giudicavano i ladri di polli e di biciclette... ".
Estremi cronologici
1919 -1994
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MP/T

[...] Date e avvenimenti della mia vita militare

Remo Zanchetta

Spostamenti continui con l'esercito della Repubblica sociale per apprestare la Linea gotica portano un soldato appena diciannovenne ad attraversare tutto il centro Italia, dall'Appennino tosco-marchigiano al Polesine, dove cruenti sono gli scontri e costante la paura degli attacchi dei ribelli.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
DG/88

[...] La colpa fu...della riforma

Rino Morinelli

La carriera di un uomo che, fin da piccolo, ha respirato "l'aria della posta": riesce a passare da semplice portalettere a direttore dell'ufficio locale. Annotando ogni anno un estratto degli avvenimenti più significativi, scrive una memoria della propria vita.
Estremi cronologici
1896 -1960
Tempo della scrittura
1960
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MP/88

Sino ai quaranta

Aldo Linea

Un giovane, affetto da otite bilaterale, abbandona il paese natale e cerca fortuna nella grande città. La vita non sarà subito facile, ma un forte desiderio di migliorare la propria condizione, di formarsi una famiglia e di approfondire le sue conoscenze culturali, gli permetteranno di raggiungere i suoi obiettivi.
Estremi cronologici
1947 -1965
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 23
Collocazione
MP/Adn

La mia guerra

Pietro Giuliano Pozzati

Per un ragazzino di città - ormai uomo - guerra vuol dire "avere fame" e cercare di raccogliere cicoria, frutta e ortaggi, nei campi altrui. La famiglia torna così nel Polesine, terra d'origine: in campagna con i nonni, il cibo non manca e gli orrori della guerra sono più lontani.
Estremi cronologici
1940 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 20
Collocazione
MG/ADn

La rotta del Po

Pietro Borrello

L'alluvione causata dalla rottura degli argini del Po, che sconvolse il Polesine nel 1951, narrata da un maestro elementare che ha vissuto personalmente quei giorni drammatici.
Estremi cronologici
1951
Tempo della scrittura
1951
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 51
Collocazione
DP/95