Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 73

Frammenti di memoria

Gaetano Severini

Un settantenne toscano nato subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale racconta la propria vita a partire dall'infanzia, vissuta a Pistoia con la famiglia, di origine calabrese. Rimasto orfano di padre, vive per alcuni anni in collegio. Cresciuto, inizia a lavorare, si sposa, diventa padre, viaggia e coltiva il proprio interesse per la fotografia.
Estremi cronologici
1950 -2016
Tempo della scrittura
2004 -2018
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
85 p.
Collocazione
MP/19

Per una crepa troppo ampia non passa alcuna meraviglia

Silvana Maria Baldini

Una donna decide di ridare vita all'orto giardino della casa di famiglia, situata in un paesino toscano. In un diario - che prende avvio con l'inizio dei lavori e prosegue per un anno - racconta le diverse attività svolte per restituire bellezza a uno spazio antico, vivo nel suo ricordo e in quello dei paesani, un luogo che desidera sia non solo per sé ma per l'intera comunità.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1975-1980
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
38 p.
Collocazione
DP/20

Muraglia che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia

Giovanni Enrico Crescimanni

Un uomo racconta alcuni episodi della sua vita, caratterizzata dall'impegno sindacale e politico. La formazione, il lavoro, i viaggi e gli interessi culturali sono i temi principali della sua narrazione, che attraversa diversi decenni tra XX e XXI secolo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1946-1947
Fine presunta: 2014-2019
Tempo della scrittura
Inzio: 2014
Fine presunta: 2014-2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
26 p.
Collocazione
MP/20