Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 55

Medjugorje: un Nome Difficile

Lucio Italo Brusorio

Il racconto, in forma di diario, del pellegrinaggio in uno sperduto paese della Bosnia, prima della guerra civile, dove, dal 1981, sei ragazzi dichiarano di vedere la Madonna.
Estremi cronologici
1984
Tempo della scrittura
1984 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
diario di viaggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 125
Collocazione
DV/88

Per non dimenticare

Maria Luisa Giovanelli

Una profuga delle terre istriane dal 1945 narra la breve, drammatica vicenda di quei mesi, alla ricerca del fratello portato via dagli slavi.
Estremi cronologici
1945
Tempo della scrittura
Inzio: 1945
Fine presunta: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 25
Collocazione
MG/93

Memorie di un settantenne o quasi

Ettore Tirinnanzi

Scherzi ad amici e parenti al termine di tante memorie di vita militare e di prigionia, in cui l'Autore ha rischiato di passare dall'ironia all'abbrutimento.
Estremi cronologici
1940 -1975
Tempo della scrittura
1978 -1980
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 85
Collocazione
MP/93

... E così... incomincio qualcosa.

Carlo Thau

Un pensionato ricorda gli anni della giovinezza, dal paese natale al trasferimento in una grande città, seguito dalla partecipazione alla prima guerra mondiale. Il ritorno alla normalità permette al ragazzo, fattosi uomo, di intraprendere una brillante carriera lavorativa che si accompagnerà a un felice matrimonio.
Estremi cronologici
1899 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 274
Collocazione
MP/86

Lo straniero indesiderabile

Pietro Riccobaldi

Una vita fra le Cinque Terre e New York: l'orgoglio di un emigrante politico avverso al fascismo e disilluso dalle speranze di Fiume. Negli Stati Uniti è minatore, barista nell'epoca del proibizionismo, occupato dai piani rooseveltiani del "New Deal". Conclude i suoi giorni fra gli scogli liguri, dove inanella i suoi ricordi di straniero, esule anche dall'America per le persecuzioni maccartiste.
Estremi cronologici
1901 -1973
Tempo della scrittura
1973
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 275
Collocazione
MP/87

Il simbolo delle sventura

Armando Scipioni

Processato e condannato con l'accusa di aver introdotto a Fiume giornali italiani contrari al governo slavo, un musicista affronta la prigionia e la durezza dei lavori forzati, rifugiandosi nella musica fino a comporre un "inno alla gioia".
Estremi cronologici
1945 -1949
Tempo della scrittura
1949
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 121
Collocazione
MP/90

Diario di guerra

Armano Tognocchi

Un giovane di modeste origini racconta il proprio duro praticantato nel mondo del lavoro, come ferroviere durante la guerra, tra continui pericoli per le incursioni aeree e le pattuglie nemiche.
Estremi cronologici
1942 -1948
Tempo della scrittura
1942 -1948
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 327
Collocazione
DG/94

[...] Nacqui il 28 agosto 1926

Giannantonio Costantini

Il figlio di un casellante, diventato macchimista nelle ferrovie dello stato, racconta tutti gli eventi di una vita, spesa per arrivare alla pensione e poter fare qualche viaggio di svago e non di lavoro.
Estremi cronologici
1926 -1990
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 523
Collocazione
MP/94

Diario

Bruno Torcicoda

Il figlio di un carpentiere racconta la sua vita, dall'infanzia povera col padre, che passava da un lavoro all'altro, all'epoca di guerra che lo vedrà finire prigioniero dei tedeschi, a Bolzano e a Trieste, infine volontario nell'esercito che libererà Bologna.
Estremi cronologici
1923 -1946
Tempo della scrittura
1943 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 25
Collocazione
MP/94

Diario personale

Amerigo Panaiotti

La seconda guerra mondiale in Jugoslavia raccontata da un istruttore di reclute, "autista borghese" nel Nord fascista. E' a Trieste e vede l'arrivo di Tito, i suoi quaranta giorni e le foibe, con le stragi perpetrate dai partigiani slavi.
Estremi cronologici
1940 -1954
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MG/96