Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 161

Il Circolo ricordi e immagini di un tempo

Maurizio Zonin

Un uomo ricorda i momenti felici dell'infanzia, scandita dal passare delle stagioni, dai suoni e dai colori: un passato reso prezioso dal passare del tempo e dalla nostalgia.
Estremi cronologici
1955 -1975
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/T
Soggetti
Parole chiave

Memorie di filatrice

Edvige Franchetti

Scrivendo di sera, dopo il lavoro sui campi, un'anziana contadina rievoca piccoli eventi di vita quotidiana trascorsi sullo sfondo della guerra, della resistenza e dell'emigrazione.
Estremi cronologici
1921 -1990
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 438
Collocazione
MP/92

Diario di un'operaia

Franca Smiderle

Diario intimo di una casalinga diventata operaia dopo la separazione dal marito: lavoro, letture, vagheggiamenti per un nuovo amore che non viene consumato e, infine, crisi di solitudine.
Estremi cronologici
1981
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 59
Collocazione
DP/94

[...] Compiuto l'anno 81

Nicola Rossi

Un medico veneto ottantenne rievoca le vicende della vita sua e dei suoi famigliari, da quando a Padova cercava di conseguire una laurea in medicina per mantenere madre e fratelli, fino a quando, come medico condotto sull'altopiano di Asiago, era alle prese con il colera e la difterite.
Estremi cronologici
1812 -1893
Tempo della scrittura
1881 -1893
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 274
Collocazione
MP/94

Il libro delle realtà riflesse capovolte e deformate

Giuseppe Rigoni

Il difficile percorso dell'esistenza, in un labirinto di dubbi sulla religione e sull'essere umano, rievocato nella memoria autobiografica di un meccanico vicentino.
Estremi cronologici
1941 -1956
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/94

Questa mia autobiografia

Giovanni Zilio

Dal clima famigliare a quello militare e, dopo la guerra, l'emigrazione per lavoro in Canada con la fresca sposa e tre figlie che nascono una dopo l'altra: un vicentino traccia la propria autobiografia, che lo porta a tornare in Italia come edicolante.
Estremi cronologici
1918 -1992
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 65
Collocazione
MP/94

Un artista a mezzo servizio

Franco Artioli

Appassionato di musica e di pittura, un pensionato racconta la sua vita divisa a metà fra l'aspirazione artistica e gli obblighi di lavoro per procurare il pane alla famiglia.
Estremi cronologici
1932 -1994
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
MP/95

Mirabrenta: i primi trent'anni di una sconosciuta

Lidia Puppi

Una pensionata racconta le vicende che travagliano la sua gioventù la morte prematura del padre, nuovo sposalizio della madre e i continui spostamenti da una casa all'altra. La guerra la coglie insegnante presso il "Tito Livio" di Padova.
Estremi cronologici
1914 -1945
Tempo della scrittura
1947
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
MP/95

Campagna austro-italiana. Impressioni e ricordi

Pasquale Gagliani

La snervante ripetitività della vita di trincea nel diario di un ufficiale che osserva la guerra attraverso le notizie che giungono dal parlamento italiano, dallo Jutland, dal Vaticano, e la vive nella sua esperienza quotidiana di numerosi atti eroici che gli varranno molte medaglie al valore.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 235
Collocazione
DG/95

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95