Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 272

Cari genitori

Giuseppe Perotti

Lettere inviate alla famiglia da un alpino che, durante la seconda guerra mondiale, passa dal fronte italo-francese a quello greco-albanese, per finire disperso nella steppa russa.
Estremi cronologici
1939 -1943
Tempo della scrittura
1939 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 162
Collocazione
E/94

Ricordi nel pensiero e nel cuore

Ines Marchetto

Prendendo spunto dalla descrizione dela propria partecipazione a una crociera sul Meditteraneo, organizzata da un gruppo religoso una pensionata cerca di fondere considerazioni sull'esistenza con la descrizione di diversi pellegrinaggi e le osservazioni sui partecipanti.
Estremi cronologici
1978 -1986
Tempo della scrittura
1979 -1986
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/94
Soggetti
Parole chiave

Fango e filo spinato

Piero Beppi

Racconto delle vicissitudini che hanno travolto un livornese, prima e durante la guerra in Grecia e Albania, poi nella prigionia.
Estremi cronologici
1938 -1946
Tempo della scrittura
1979 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 88
Collocazione
MG/94

Brevetto e tessuto militare. Diario di un soldato radiotelegrafista

Vittorio Mattanò

Scritta in un linguaggio italo-albanese piuttosto singolare, questa memoria di un soldato italiano di origine albanese ricorda una vicenda di guerra, vissuta con la semplicità e la mitezza di un "arberesh", insinuandosi nella vita della gente e dei posti dove si combatte.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 338
Collocazione
MG/94

Cari alunni, dove siete?

Pia De Bernardis

Annotazioni su un lungo periodo di insegnamento tra l'Italia, l'Egeo e la Turchia: gli alunni più o meno intelligenti, la vita degli altri, le cose viste in questa esperienza didattica.
Estremi cronologici
1941 -1978
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 62
Collocazione
MP/94

Diario di un fratello

Giulio Battaggion

Una navigazione a vela per festeggiare il cinquecentenario dalla spedizione di Cristoforo Colombo, da Gomera a Puerto Rico, narrata da un grande esperto, il comandante della Stala II, vecchio ufficiale pilota decorato al valore militare.
Estremi cronologici
1991 -1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
DV/94

Lotta per la vita

Dante Gasperi

Dopo cinquant'anni, un pescatore del Trasimeno sente il bisogno di raccontare, per la prima volta, i tristissimi eventi che gli hanno permesso di sopravvivere fuggendo dall'isola di Rodi con tre compagni, su una barca di fortuna, per non cadere prigioniero dei tedeschi dopo l'armistizio.
Estremi cronologici
1921 -1944
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/94

Questa mia autobiografia

Giovanni Zilio

Dal clima famigliare a quello militare e, dopo la guerra, l'emigrazione per lavoro in Canada con la fresca sposa e tre figlie che nascono una dopo l'altra: un vicentino traccia la propria autobiografia, che lo porta a tornare in Italia come edicolante.
Estremi cronologici
1918 -1992
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 65
Collocazione
MP/94

La casa ottagonale

Amalia Righelli

Dai ricordi familiari dell'infanzia in Irpinia al periodo universitario romano. A questi fa seguito il passaggio del fronte, vissuto nella "non lussuosa ma solida" casa ottagonale sulle colline toscane da cui il marito verrà deportato.
Estremi cronologici
1915 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Integrazione
Consistenza
pp. 147
Collocazione
MP/85

Appunti di guerra e di prigionia

Giorgio Paparo

Caduto prigioniero sul fronte greco, un professore finisce in India, sotto l'Himalaya, dove coltiva un orticello e l'amicizia con la gente del luogo, ma viene colpito dalla malaria. Così, sarà l'ultimo a tornare in patria.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MG/95