Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 302

Diario di un anno 1984-1985

Anna Bianchi

La difficoltà di trovare una "sistemazione" alla madre novantenne che, a causa della rottura del femore, necessita di particolari cure, rivela alla figlia l'impreparazione della nostra società nei confronti dei problemi della terza età.
Estremi cronologici
1984 -1985
Tempo della scrittura
1984 -1985
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
DP/86

La Pecheronza

Piero Campisi

Memoria autobiografica di un giornalista che, a soli quindici anni, affianca i partigiani nella lotta clandestina contro il fascismo e l'occupazione tedesca determinando così anche quelle che saranno le sue scelte future.
Estremi cronologici
1939 -1956
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 243
Collocazione
MP/86

Lettere d'amore a una studentessa

Raffaele Cecconi

Le lettere di un giovane commerciante a una studentessa universitaria sono l'occasione per parlare, oltre che dell'amore che lui prova per lei, dei problemi della società e dei grandi perchè dell'umanità.
Estremi cronologici
1949 -1960
Tempo della scrittura
1949 -1960
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 104
Collocazione
E/86

[...] Mi chiamo Rosa De Cilia "ai suoi comandi"

Rosa De Cilia

Quasi un secolo di storia italiana e veneziana rivissuto attraverso le parole di Rosa, registrate dalla figlia. Rosa è un'ottantenne "impiraperle" (infilatrice di perle), passata attraverso due guerre e dolorose vicende personali.
Estremi cronologici
1894 -1982
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/86

[...] Dostoievsky

Silvia De Santis

Il diario di una studentessa romana divoratrice di romanzi, che intraprende un personalissimo viaggio nella letteratura tentando di crearsi un'identità e di sconfiggere la paura di crescere.
Estremi cronologici
1982 -1984
Tempo della scrittura
1982 -1984
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 37
Collocazione
DP/86

Ginnasio

Ada Gasparotto

Due anni in un ginnasio: mentre gli allievi svolgono i temi d'italiano un'insegnante scrive sugli stessi argomenti affrontati dai ragazzi, confrontando la propria generazione con quella che lei chiama "dei ragazzi dell'85". Un diario del proprio mestiere.
Estremi cronologici
1983 -1985
Tempo della scrittura
1983 -1985
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
temi di scuola
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 68
Collocazione
DP/86

Logorrea

Luciana Colesanti

Una dirigente televisiva riflette per lettera su vari temi, contemporaneamente personali e collettivi: i problemi dei giovani, i doveri nei confronti dei figli, l'attuale ruolo della donna e i suoi errori. Insieme alle lettere, ci sono quattro racconti in terza persona che narrano alcuni momenti significativi della vita dell'Autrice.
Estremi cronologici
1954 -1987
Tempo della scrittura
1954 -1987
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 187
Collocazione
E/87

Diario di un amore sofferto

Lucia Angela D'Andrea

Per mettere ordine alla sua "confusione mentale", una studentessa universitaria riversa sul diario le insicurezze e le frustrazioni dovute all'incapacità di portare a termine gli impegni presi e al logorante rapporto con il compagno.
Estremi cronologici
1982 -1987
Tempo della scrittura
1982 -1987
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 251
Collocazione
DP/87

L'anticiviltà contadina

Giuseppe Bergamo

Nel constatare la scomparsa della civiltà contadina che ha lasciato il posto alle attività turistiche, un medico veneziano ricorda l'epoca in cui i suoi avi compirono un'intensa attività di bonifica della laguna veneta, rispettando però natura e ambiente.
Estremi cronologici
1925
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/88

La raccoglitrice di cartoni

Margherita Cadoni

Diciotto anni di carcere e di manicomonio criminale per una rissa nella quale una donna sarda, cresciuta orfana e rimasta sola, turbata da mille violenze, ha accoltellato un'altra donna uccidendola. Scontata la pena, si scontrerà con pregiudizi e diffidenze che renderanno difficile il suo reinserimento nella società.
Estremi cronologici
1926 -1985
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 251
Collocazione
MP/88