Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 5

Mettersi "in moto"

Sereno Innocenti

Diario di viaggio "on the road" attraverso l'Italia: un'architetto genovese, assieme alla fidanzata, percorre in moto strade statali o secondarie, alla ricerca di centri storici e località caratteristiche, all'insegna di un turismo alternativo.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
DV/01

Graffiti di paese

Pier Paolo Vaccari

Il paese d'infanzia rivive nel ricordo di un dirigente d'azienda toscano ormai in pensione. Nel quadro di vita che ritrae risaltano gli abitanti di Asciano e la sua famiglia di donne, rimasta sola dopo la scomparsa del padre.
Estremi cronologici
Inzio: 1939
Fine presunta: 1940-1949
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/05

Quaderno di Gino Boccini

Gino Boccini

I quaderni-diario di un capolega della federazione mezzadri di Asciano: pagine essenziali cui il sindacalista affida le linee-guida di un'operato che ha, nelle lotte per contratti di lavoro più equi e nella necessità di unità dei lavoratori agricoli, i suoi elementi più importanti.
Estremi cronologici
1947 -1955
Tempo della scrittura
1947 -1955
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
DP/Adn2

Diario da ricordare

Pietro Francini

Il passaggio verso la modernità nell'autobiografia di un pensionato toscano: dopo anni di lavoro agricolo, decide di intraprendere l'attività di venditore ambulante di uova e pollame. Negli anni Cinquanta apre un chiosco ad Asciano, dove lavora la moglie, sostituisce la bicicletta con un'Ape Piaggio e continua a rifornire vari banchi del mercato generale di Firenze. Per tutti resta "l'Ovaio di Siena" sino alla pensione.
Estremi cronologici
1895 -1985
Tempo della scrittura
1997 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MP/06

La mia vita ferroviaria

Aldo Leonini

Fin da bambino Aldo sogna di diventare ferroviere e di lasciare il duro lavoro dei campi. Dopo la guerra, stanco della condizione di povertà, decide di prendere la licenza media per concorrere a un posto nelle Ferrovie dello Stato. Si sposa, vince il concorso e viene assunto a Torino. Il clima del Nord però nuoce alla salute del figlioletto quindi con la famiglia torna in Toscana dove riesce ad acquistare un appartamento e dove vive felicemente fino al pensionamento. Alcuni paragrafi sono scritti in versi.
Estremi cronologici
1930 -1984
Tempo della scrittura
2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 115
Collocazione
MP/13