Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 80

[...] Ho ripensato alla cosa...

Gabriella Venturini

Lettere, pagine di diario e memorie che raccontano la vita di una donna nell'arco di circa ottant'anni. La famiglia e l'amore sono i temi principali della narrazione, le lettere la forma di scrittura più consistente.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1920-1929
Fine: 2004
Tempo della scrittura
1957 -2004
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
1144 p.
Collocazione
E/Adn2

Qualche ricordo della mia lunga vita

Franco Mori

Una vita lunghissima e ricca, questa del nostro autore che nasce in un contesto colto e benestante dove, soprattutto grazie alla madre, la pittrice Marisa Mori, lontana discendente del Bernini, viene a contatto con importanti esponenti della nostra cultura. La passione per la psichiatria e per la psicoanalisi lo inducono, progressivamente, a riflettere sulla condizione del malato di mente portandolo ad impegnarsi attivamente per il superamento dell'istituzione manicomiale a favore di un approccio diverso, più umano e più rispettoso della persona, nei confronti della malattia mentale.
Estremi cronologici
1922 -2012
Tempo della scrittura
1922 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
224 p.
Collocazione
MP/Adn2

Non ti avrei conosciuto

Seydi Rodriguez Gutierrez

Una giovane cubana parte per lavorare come ballerina in Italia e può restare sei mesi fuori dal Paese. Scaduto questo termine, decide di non rientrare e inizia per lei una nuova vita italiana.
Estremi cronologici
1997 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
24 p.
Collocazione
MP/Adn2

Ricordi guerra 1915-18 sul Fronte Italiano

Luigi Stefanoni

Collage di racconti, sentimenti, imprese ed atti eroici che il nostro ha raccolto e trascritto per lasciare a figli e nipoti la testimonianza dell'amore patrio che aveva caratterizzato lui e buona parte della sua generazione.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1950-1959
Fine presunta: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria di guerra
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
448 p.
Collocazione
A/Adn2

[...] Era una bellissima giornata di primavera

Bellino Zangirolami

Un militare della Grande Guerra, marito e padre, viene fatto prigioniero e rinchiuso nei campi austriaci. Il pensiero costante alla famiglia, le privazioni e le notizie che arrivano dal fronte occupano gran parte delle pagine che scrive durante la prigionia.
Estremi cronologici
1916 -1918
Tempo della scrittura
1916 -1918
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
214 p.
Collocazione
DG/T3

Vento

Mohammad Razi (Razi) Mohib Ali (Mohebi)

Un uomo di origine afghana fa sogni che gli preannunciano eventi catastrofici. Uno di questi riguarda la calamità naturale che colpisce il Trentino nell'ottobre del 2018, i cui effetti tragici permangono anche a un anno di distanza.
Estremi cronologici
2001 -2019
Tempo della scrittura
2019 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
6 p.
Collocazione
MP/T3

Crinali

Elona Aliko

Una giovane di origine albanese, italiana d'adozione, svolge attività di volontariato in un'associazione che opera in zone di guerra: trascorre alcuni mesi nei campi profughi del Libano e si impegna nell'accoglienza dei migranti in Italia. Il periodo del lockdown dovuto al Coronavirus non ferma il suo impegno e si dedica in particolare a una famiglia siriana arrivata da poco nel paesino del bergamasco dove vive.
Estremi cronologici
1990 -2020
Tempo della scrittura
2018 -2020
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
57 p.
Collocazione
DP/Adn2

Prigionero Stalag IA nr. 7139 JT

Francesco Alessandri

In seguito all'armistizio dell'8 settembre 1943, un ufficiale italiano viene internato nei campi di prigionia del Reich. Tenta la fuga, ma senza successo, e rifiuta di aderire alla Repubblica Sociale Italiana. Rientra in Italia dopo la fine del conflitto, nell'agosto del 1945.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1939-1943
Fine: 1945
Tempo della scrittura
2009 -2009
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
116 p.
Collocazione
MG/Adn2

La mia guerra. Un combattente anonimo tra gli anonimi racconta

Dante Montuori

Un giovane presta servizio militare dal 1943 al 1945 e affida a un diario la cronaca dei mesi trascorsi sotto le armi. Nelle sue pagine, il ragazzo racconta i bombardamenti e le incursioni aeree, l'avanzata degli alleati, riflette sulla guerra ed esprime la gratitudine per il ritorno a casa a pochi giorni dalla fine del conflitto.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
53 p.
Collocazione
DG/19

Signore...grazie per tutti i doni che mi hai dato

Stefania Sivieri

L'autrice inizia a scrivere il diario nel 1967 mentre sta attraversando un periodo di grandi insicurezze e di disagio personale. Il ragazzo che sta frequentando non le da' affidamento, soffre di una lieve forma di depressione e vorrebbe incontrare la persona giusta per formarsi una famiglia sua. Ciò arriverà tardi, quando sposerà un uomo separato con due figli. conosciuto anni addietro. I primi anni di matrimonio sono difficili ma poi le differenze si smussano e i due sposi trovano una migliore intesa.
Estremi cronologici
1967 -2010
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1967-1968
Fine: 2010
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
408 p.
Collocazione
DP/18