Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 4

[...] Il sole cominciava a diminuire

Aristide Ardoli

Un soldato ricorda i terribili momenti dei combattimenti durante la seconda guerra mondiale, in Nord Africa. Presi prigionieri e maltrattati dai "degaullisti" (francesi del generale De Gaulle) sono stati consegnati agli inglesi, che li chiudono in un campo di prigionia.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MG/T2

La mia odissea: diario di un combattente della II guerra mondiale

Vittorio Ciarmela

Un pensionato delle Poste scrive una memoria della guerra in Africa e prigionia in Inghilterra, dove arriva dopo una lunga circumnavigazione del continente africano. Descrive le dure condizioni di vita nei vari campi inglesi, uno dei pochi che non sceglie di collaborare con gli alleati. Torna in Italia dopo sei anni, si sposa e ha tre figlie.
Estremi cronologici
1920 -1949
Tempo della scrittura
1980 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 77
Collocazione
MP/10

[...] La mia infanzia

Michele Magliari

Durante la Seconda guerra mondiale un giovane militare viene fatto prigioniero sul fronte africano e rinchiuso prima in Egitto, poi in India e infine in Australia. Rimpatriato alla fine del 1946, ritrova la famiglia e riprende il lavoro, emigrando anche in Francia per un breve periodo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1920-1929
Fine: 2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
20 p.
Collocazione
MG/T2

Raccolta di testimonianze e memorie

AA.VV.

Uomini e donne del grossetano, nati nei primi decenni del Novecento in famiglie contadine, raccontano le loro storie di lavoro, guerra, affetti, dolori e solidarietà. Tutti testimoni della Seconda guerra mondiale (e qualcuno anche della Prima), sono in maggioranza contadini e minatori, alcuni aderiscono alla Resistenza, altri si trovano al fronte e riescono a sfuggire alla prigionia dopo l'8 settembre del '43. Nel dopoguerra le condizioni di lavoro per molti di loro sono ancora molto dure e le difficoltà quotidiane restano forti. Tra i testimoni degli eventi bellici, i familiari - in maggioranza i figli - dei morti dell'eccidio di Niccioleta, avvenuto nel co...
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1910-1920
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
2003 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Audiocassetta: 24
Formato Digitale: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
349 p.
Collocazione
MG/Adn2