Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 86

[...] Liliana mia

Aldo Farina , Liliana Farina

Scambio di lettere fra due fidanzati durante la seconda guerra mondiale: il carteggio segue gli eventi della vita militare che li ha uniti dopo uno screzio, ma ha portato lui a "servire la patria" in terra di Russia.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
1941 -1946
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 289
Collocazione
E/96

Edera

Aurelio Fiumi

All'età di 87 anni, un pensionato ricorda la propria giovinezza e Edera, il suo primo amore mai dimenticato, che poi, per circostanze avverse e "intrallazzi dei tutori" non ha mai potuto sposare. Ritrovatala, intraprende con lei un fitto dialogo epistolare.
Estremi cronologici
1929 -1994
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
E/96

Ricordi d'altri tempi

Paolo Ricci

Ricordi d'infanzia e vita di famiglia, gioventù in Maremma, servizio militare nella Rsi e poi la guerra, da cui l'Autore ritorna per trovare la casa distrutta e la madre morta in un bombardamento; originale la descrizione di rapporti amichevoli con i tedeschi.
Estremi cronologici
1926 -1951
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 198
Collocazione
MP/96

Perchè mi chiamo Imma

Imma Sivo

Breve memoria su di una famiglia complessa e numerosa, dalle origini ad oggi: molti anni in una trentina di pagine nelle quali passano le case abitate, la fortuna e la sfortuna, i fratellini morti e l'ultimo momento di dolore per un nipote ucciso dalla droga.
Estremi cronologici
1930 -1995
Tempo della scrittura
1986 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/96

Dal mio diario - anno 1977

Giovanna Blandini

Si rivolge al diario chiamandolo "cara Lilly" e firmandosi "tua watussa", legge Anna Frank e fa il resoconto di giornate tutte uguali trascorse, in casa, con la madre e due zie anziane e fuori, fra lezioni di danza e dattilografia.
Estremi cronologici
1977
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
DP/97

Cronaca di un evento

Francesca Cerocchi

Un'insegnante elementare, operata al seno, redige un diario quotidiano, in cui confluiscono ricordi del padre, degli anni lontani e timori per la nuova vita che l'attende, dopo l'intervento. Scrivere è l'occasione per trarre, da scrittori che ama, insegnamenti importanti per superare questi momenti difficili.
Estremi cronologici
1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 261
Collocazione
DP/99

La mia vita

Giovanna Blandini

Una donna vive in solitudine e rimpiange un amore del passato per un ragazzo che è morto nel lago di Bolsena. Oggi, dopo una serie di passioni fugaci e storie brevi, si chiede se sarà il terzo millennio a portarle un amore duraturo.
Estremi cronologici
1953 -1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 49
Collocazione
MP/99

[...] Adesso devo dire

Teresa Gasperini

Memoria autobiografica di un'anziana casalinga: giunta bambina nella capitale venendo dalla provincia viterbese, rimane subito orfana e, soltanto con molti sacrifici, riuscirà a costruirsi una famiglia e assicurarsi una tranquilla vecchiaia.
Estremi cronologici
1909 -1990
Tempo della scrittura
1988 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/99

[...] Sutri 1.1.1968

Maria Teresa Presenzini

L'anziana ma tenace pensionata ricopia su un quaderno un suo diario scritto trenta anni fa quando, poco più che cinquantenne, accudiva un uomo malato: giornate trascorse tra faccende domestiche, le lettere scritte ai parenti lontani e la lotta costante contro la solitudine, che l'affligge, ma non la scalfisce. In appendice pagine più recenti, del 1990 e 1991.
Estremi cronologici
1968 -1991
Tempo della scrittura
1968 -1991
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 192
Collocazione
DP/99

Il Ponte di Allerona

Nicola Porcelli

Un sedicenne allievo macchinista viene costretto dai tedeschi a condurre un treno a vapore carico di militari in zona di guerra. Giunto a destinazione si dà alla fuga, insieme a tre colleghi, nascosto in un autocarro tra sacchi di farina destinati al mercato nero.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/00