Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 27

Un amore violento

Vanna Gozzi

Passione, violenza, indifferenza e trasporto in una lunga vicenda d'amore che vede come protagonista una giovane infermiera divisa fra l'amore per Cristo e quello per un medico che, seppur incapace di amarla, riuscirà a legarla a sè giocando con i suoi sentimenti e con il suo corpo.
Estremi cronologici
1979 -1985
Tempo della scrittura
1979 -1985
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 479
Collocazione
DP/00

Diario di Border

Eugenio Mastrorocco

Diario senza date dove si raccontano le impressioni e le emozioni provate da un giovane esperto di problemi psichiatrici durante un lungo viaggio in vari luoghi del Medio Oriente.
Estremi cronologici
1989 -1990
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 99
Collocazione
DV/Adn

[...] Il sole fa capolino

Giuseppe Pellegrino

Un ristoratore redige una memoria ricca di pensieri, poesie e lettere che ripercorrono gli anni dell'infanzia, il dolore per la morte di una giovane amica e le prime esperienze scolastiche.
Estremi cronologici
1915 -1985
Tempo della scrittura
1942 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/01

Io, Carlo Rossi...mi racconto!

Carlo Rossi

Memoria autobiografica di un pensionato che rievoca gli anni faticosi dell'infanzia, quando la sua vita era scandita dalla miseria e dalle preoccupazioni, sino all'ingresso in collegio e all'emigrazione in Germania, come tornitore. Dopo il matrimonio e una non facile vita famigliare, coltiva l'impegno politico nella Democrazia cristiana e la passione per il teatro, raggiungendo il riscatto morale ed economico.
Estremi cronologici
1924 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 741
Collocazione
MP/01

Epopea di un uomo e della sua terra

Fabio Guerra

L'autobiografia di un pensionato che, lasciato il paese a dodici anni, continua gli studi a Firenze, diventa perito agrario e realizza il sogno di frequentare il Corso allievi ufficiali ed entrare nell'Aeronautica. Una vita dedicata alla famiglia, caratterizzata da tanti viaggi in Italia e all'estero, da una carriera lavorativa che conclude con il grado di tenente colonello e dall'amore per la terra d'origine.
Estremi cronologici
1933 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 209
Collocazione
MP/03

Dalla luce dell'alba alle ombre del crepuscolo

Sonia Sgrelli

Dopo un'infanzia circondata dall'affetto paterno e dalla precoce passione per lo studio e per l'arte, l'autrice scopre l'amore e la gioia della maternità: il matrimonio le riserva amarezza e solitudine, ma l'insegnamento, il sospirato divorzio e l'affetto dei figli, le fanno riacquistare fiducia in se stessa. Con i tanti viaggi intrapresi, cerca di colmare i vuoti affettivi che la vita le ha riservato.
Estremi cronologici
1926 -2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 62
Collocazione
MP/03

A spasso per il mondo

Amelia Serra

Una casalinga scopre di avere delle capacità medianiche e si dedica allo studio della parapsicologia, intervenendo a numerosi congressi. E' inoltre dotata di una bella voce da mezzo-soprano ma non ha fatto carriera in questo campo a causa del panico che le procura il palcoscenico. Sposa il chirurgo che aveva operato sua madre e si dedica alla casa, oltre ad intraprendere molti viaggi all'estero.
Estremi cronologici
1944 -1992
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 121
Collocazione
MP/04

Diario

Giovanni Cortimiglia

Un funzionario statale in pensione, ripercorre alcuni momenti della propria vita professionale e familiare: ragioniere nella prefettura di Cuneo durante la guerra, si sposta tra il Sud e il Nord Italia per lavoro. Gratificato da una brillante carriera, torna in Sicilia, sua terra natale, dopo la morte della moglie. Nelle pagine finali, un breve diario in cui registra fatti di cronaca locale e nazionale.
Estremi cronologici
1939 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 3
Consistenza
pp. 193
Collocazione
MP/Adn2

Appunti di viaggio

Giovanna Merlini

Un'insegnante in pensione compie con il marito e i figli (poi con gli amici) dei viaggi in Europa, in Asia, in Sud America e in Africa: descrive le città, i paesaggi naturali ed artistici, gli usi e costumi degli abitanti. In un diario documentato da numerose fotografie e da alcune cartine geografiche.
Estremi cronologici
1971 -2006
Tempo della scrittura
1971 -2006
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 1113
Collocazione
DV/07

Diari personali annuali

Presbiter

Quarantaquattro agende ripercorrono altrettanti anni della vita di un parroco di provincia. Scorrono le stagioni e le giornate sono cariche di lavoro tra scuola e parrocchia: predomina l'insofferenza per l'ambiente circostante e la solitudine di una scelta di vita, sostenuta grazie all'amore per Dio.
Estremi cronologici
1960 -2007
Tempo della scrittura
1960 -2007
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
48 agende
Collocazione
DP/Adn2