Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 21

La storia di tutta la mia vita da quando io ricordo ch'ero bambino

Tommaso Bordonaro

Tutta la vita di un contadino siciliano: sposato con la ragazza che ama contro il volere dei genitori, perde la moglie per un aborto, ed emigra con una nuova moglie negli Stati Uniti: dopo molti disagi, e la scomparsa prematura di un figlio, riunirà attorno a sè i famigliari sparsi per il mondo affrontando serenamente la sua vecchiaia e tornando ogni tanto in Italia.
Estremi cronologici
1909 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 4
Fotocopia originale: 1
Allegati
Integrazione
Fotografie
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/90

Una strada tutta inventata

Sergio Signorini

Il lungo viaggio attraverso molti affari sconclusionati di un laureato in giurisprudenza che, per mantenere la famiglia, abbandona la pratica forense iniziata nello studio di un famoso penalista.
Estremi cronologici
1950 -1985
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 240
Collocazione
MP/93

Un anarchico in Abissinia e l'umanesimo di Menelik (seconda parte)

Giovanni Gino Simoni

Un tenente dei carabinieri rimette ordine fra le cronache di viaggio del padre: si tesse una fitta tela di ricordi, si produce uno scambio di esperienze dove filo conduttore è la coralità di un piccolo paese toscano e la fede nell'anarchia.
Estremi cronologici
1917 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 81
Collocazione
MP/87

A testa alta

Nuccio Antonelli

Una memoria di vita militare di un ufficiale che, dopo l'armistizio, fugge dalla Jugoslavia e, giunto in Sabina, entra a far parte di una formazione partigiana, prima di essere richiamato dal Ministero della guerra. Coinvolto in un banale incidente, terminerà la sua esperienza con l'allontanamento dal servizio nel 1956.
Estremi cronologici
1934 -1956
Tempo della scrittura
1990 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 183
Collocazione
MG/95

L'uomo è predestinato? E ognuno il suo destino

Aleardo Fabbro

Vicende personali e famigliari di un friulano che è stato spettatore della prima guerra mondiale e ha partecipato alla seconda. Ritornerà poi ancora nella sua terra nativa, ma finirà per stabilirsi vicino a Milano, dove potrà passare una vecchiaia serena.
Estremi cronologici
1917 -1978
Tempo della scrittura
1970 -1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 304
Collocazione
MP/98

Le memorie del bersagliere

Bruno Donadini

Dal casinò di Campione d'Italia alla divisa di bersagliere: un pensionato lariano racconta la sua vita dall'epoca della conquista dell'Etiopia, fino all'arrivo, da prigioniero, nella Germania nazista, passando per le esperienze di guerra in Albania e Francia. Tornerà, dopo aver subito anche le angherie degli americani, con la speranza di ritrovare la fidanzata.
Estremi cronologici
1932 -1951
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MG/99

Cent'anni 1898-2000

Attilio Picinelli

Un pensionato rievoca la propria vita segnata da un'infanzia di sacrifici e dalla guerra: sul fronte russo vive la disfatta dell'armata italiana sul Don, la deportazione in Germania e, da civile, la dura prova dell'emigrazione e del lavoro in miniera. La possibilità di vivere in Italia e la formazione di una famiglia propria, lo renderanno soddisfatto di sè.
Estremi cronologici
1922 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MG/Adn2

Una vita per errore

Gaspare Clemenza

Un siciliano con la passione della scrittura, passa l'infanzia e la giovinezza tra la Sicilia e il "continente" anche a causa del lavoro di finanziere del padre dal quale si sente detestato. Poco più che ventenne lascia la famiglia, si stabilisce a Genova dove a fatica trova lavoro e si sposa. Il matrimonio è un fallimento nonostante la nascita di due figli.
Estremi cronologici
1930 -2004
Tempo della scrittura
2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MP/05

Storia della mia generazione e quella di mia moglie

Norberto Morri

Un commerciante aretino in pensione ripercorre la sua vita. Terminata la scuola, in terza elementare, inizia a fare il contadino. Svolge poi il servizio militare a fianco degli alleati da Cassino a Bergamo fino al 1946. Nel dopoguerra riprende il lavoro nei campi e inizia l'attività politico sindacale. Sposatosi, intraprende due viaggi significativi, in Russia e Turchia. La memoria si chiude con la perdita della moglie.
Estremi cronologici
1920 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 204
Collocazione
MP/06

Se la valigia è vuota ti rimane la vita

Attilio Picinelli

Cresciuto in un paese di montagna, vive un momento difficile quando la sua numerosa famiglia di contadini, si separa per la scarsa resa dei terreni coltivati. Dopo il servizio militare e il fronte russo, la scelta di migrare in Francia per imparare un mestiere e poter tornare a casa con nuove prospettive.
Estremi cronologici
1929 -1950
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
MP/Adn2