Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 35

1915-18. Guerra, prigionia e fame. Memorie

Igino Maggini

Due aspetti della vita di un pensionato novantenne: durante la "grande guerra" la lotta contro la fame - placata mangiando more di gelso, castagne e patate crude - e, ritornato alla vita civile e diventato segretario comunale, la difficoltà di impedire il verificarsi di illeciti amministrativi.
Estremi cronologici
1916 -1967
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MP/90

Un borghese di provincia

Riccardo Marchiori

Un ragioniere veneto, ricoverato in ospedale per curare "il sangue grosso", scrive le sue memorie: dalla Campagna di Russia, dove sfugge miracolosamente alla fucilazione, alla vita di pace dedicata alla famiglia e alla passione per la montagna.
Estremi cronologici
1915 -1976
Tempo della scrittura
1975 -1976
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 228
Collocazione
MP/90

[...] Il giorno

Agostino Ceccherini

Recluta nella Grande Guerra - durante la quale strinse amicizia con la famiglia del comandante di cui attendente - partecipa come militare anche alla seconda: grazie alla precedente esperienza saprà farsi onore combattendo i tedeschi nel golfo di Piombino.
Estremi cronologici
1915 -1943
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 20
Collocazione
MG/Adn

... E così... incomincio qualcosa.

Carlo Thau

Un pensionato ricorda gli anni della giovinezza, dal paese natale al trasferimento in una grande città, seguito dalla partecipazione alla prima guerra mondiale. Il ritorno alla normalità permette al ragazzo, fattosi uomo, di intraprendere una brillante carriera lavorativa che si accompagnerà a un felice matrimonio.
Estremi cronologici
1899 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 274
Collocazione
MP/86

[...] Il giorno 6 Novembre

Cosimo Puliti

Tanti piccoli frammenti di natura diversa, intercalati da pagine in cui si racconta della vita al fronte e della deportazione come prigioniero in Austria, dove sempre più forte si farà il desiderio per la libertà della patria.
Estremi cronologici
1915 -1921
Tempo della scrittura
1915 -1921
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
DG/86

Sotto i vessilli della grande guerra 1917-1920

Roberto Polli

Le lunghe notti di veglia immerse nel silenzio e nella natura, trascorse vicino al telefono, in attesa di messaggi, suscitano riflessioni amare sul senso della guerra in un telefonista del '99 costretto al fronte e lontano dalla sua amata Umbria.
Estremi cronologici
1917 -1920
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 188
Collocazione
MG/87

[...] Il 24 Maggio 1915 scoppiò la guerra

Orlando Tosi

Dopo una breve permanenza sul fronte greco - albanese, un giovane della classe 1896 è costretto al rimpatrio. Fatto prigioniero dagli austriaci, costretto ai lavori forzati, tornerà in Italia dopo aver vissuto vessazioni e sofferenze che lo indurranno a credere in un'unica causa: quella della pace.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1910-1919
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 41
Collocazione
MG/88

[...] Sono giunto a Como di Sabato

Gaspare Lenzi

Un tenente di batteria a cavallo vive la prima guerra mondiale sull'altipiano di Asiago dove, abituatosi alla vita della trincea in compagnia dei suoi soldati, attende l'avanzata dell'esercito austriaco con un triste presagio di morte.
Estremi cronologici
1916 -1918
Tempo della scrittura
1916 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 58
Collocazione
DG/88

[...] Battaglione di marcia

Alfredo Zapponi

Cinque mesi di trincea in Trentino fra azioni di guerra, bombardamenti e morte: queste le annotazioni di un avvocato romano che, deciso a sconfiggere gli austriaci, parte volontario per il fronte.
Estremi cronologici
1916
Tempo della scrittura
1916
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 46
Collocazione
DG/90

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95