Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 18

Veglie e confessioni

Giacomo Carniel

In attesa dell'imminente morte della moglie, la cui guarigione è ormai impossibile, un pensionato annota "l'altalena di speranze e delusioni, di certezze di vita e disperate sentenze".
Estremi cronologici
1983 -1984
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 122
Collocazione
DP/86

Storia di un soldato

Cesare Fiaschi

La guerra raccontata da un ufficiale dell'esercito italiano che, deportato in Germania all'indomani dell'8 settembre 1943, aderisce alla Repubblica di Salò: assegnato alla divisione alpina Monterosa, combatterà i partigiani e gli anglo-americani, subendo, dopo la resa, le conseguenze negative della sua scelta.
Estremi cronologici
1940 -1979
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 174
Collocazione
MG/88

La mia vita

Primo Giusti

Colpito da un male incurabile, un ferroviere in pensione ripercorre le tappe principali della sua vita: dalla militanza nel Partito fascista all'arruolamento in marina e alla successiva prigionia in India, dalla celebrazione di tre matrimoni alla prematura scomparsa dell'unico figlio.
Estremi cronologici
1909 -1984
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MP/Adn

[...] Carissimi miei tutti

Pietro Lazzeri

Un telegrafista partecipa alla campagna coloniale fascista in terra africana poi, tornato in patria, decide di farsi una famiglia. Richiamato alle armi, nel diario e nelle lettere annota l'amore per i figli, il desiderio di comunicare con la moglie e i genitori e una grande speranza: la fine della guerra. Ma la morte lo coglie sul fronte russo.
Estremi cronologici
1935 -1943
Tempo della scrittura
1935 -1943
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 133
Collocazione
DG/89

Diario di guerra 1940-1945

Alberto Scalabrini

A bordo del cacciatorpediniere Riboty, un giovane marinaio trascorre cinque anni di guerra fra bombardamenti e attacchi. Compito della sua missione è scortare le navi lungo le coste del Mediterraneo, fino all'Armistizio, quando la marina si trova allo sbando per mancanza di ordini.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 215
Collocazione
DG/90

[...] Molte volte, quando attraverso piazza Hortis

Giuseppe Veluscek

Un ragioniere appassionato di letteratura, laico e di idee liberali, redige un diario, che é memoria del proprio passato e acuta analisi della realtà socio-politica del nostro paese: dal secondo dopoguerra alla definitiva annessione di tutta la città di Trieste all'Italia, dalle contestazioni giovanili agli atti terroristici, dai rapporti tra Stato e Chiesa alla nascita di nuovi partiti, sino ai più frivoli fatti di costume e cronaca rosa.
Estremi cronologici
1949 -1988
Tempo della scrittura
1949 -1988
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 2616
Collocazione
DP/Adn

La mia anima resta a casa

Raffaele Condello

Un ufficiale marconista della marina mercantile, poi scomparso in mare per il siluramento della sua nave, annota in un quaderno le sue sventure nella prima guerra mondiale, i viaggi in terre lontane, l'amore per la famiglia.
Estremi cronologici
1916 -1938
Tempo della scrittura
1935 -1937
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 328
Collocazione
DP/96

La mia vita durante la guerra italo-austriaca

Pietro Storari

Chiamato alle armi nella primavera del 1915 e inquadrato nel 121 reggimento di fanteria, partecipa a molti combattimenti sul Carso, poi sul fronte trentino, fino ad essere coinvolto nella ritirata di Caporetto e a vivere i giorni della vittoria.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1920
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MG/97

Mosaico

Pierina Gianotti

Descrizione episodica di usi e costumi, nonché di figure caratteristiche (spazzacamino, vetraio, arrotino) della vita contadina nelle campagne torinesi all'inizio del secolo. Breve excursus sulla fanciullezza dell'autrice.
Estremi cronologici
Inzio: 1921
Fine presunta: 1921-1999
Tempo della scrittura
1994 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti - ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 196
Collocazione
MP/00

Kriegsgefangenennummer 2178

Ercole Destro

Prigionia in Germania dal '43 al '45. Fame, stenti, violenze, fino all'arrivo degli americani, che convincono gli ex prigionieri a lavorare per loro in Francia per alcuni mesi. Ritorno a casa nell'agosto del '45.
Estremi cronologici
1924 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 125
Collocazione
MG/00