Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 39

Ultimi incontri

Umberto Eliogabalo

Cacciato di casa dal padre, uomo dispotico, abbandonato dalla madre che è morta in una casa di cura per malattie mentali, un giovane vaga per l'Europa facendo il portiere d'albergo e, dopo essersi laureato, finisce sacrestano a Firenze, in una comunità religiosa.
Estremi cronologici
1983 -1993
Tempo della scrittura
1983 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/94

[..]Il primo dell'anno non è stato festeggiato con bottiglie di sciampagne.

Maria Teresa Presenzini

Una pensionata folignate fra rabbia e slanci d'entusiasmo nella sua lotta quotidiana per sopravvivere con una misera pensione. Gli strali contro i governanti e la militanza nel partito marxista-leninista nel clima teso dell'Italia degli anni Settanta.
Estremi cronologici
1970 -1981
Tempo della scrittura
1970 -1981
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesie
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 2761
Collocazione
DP/85

Diario del malessere

Umberto Eliogabalo

Un uomo alla deriva: un servo di Dio che, smessi i panni del sagrestano, viene sfrattato dall'abitazione contigua alla chiesa. Fra l'intonaco sgretolato con punte di muffa e il rubinetto gocciolante, rievoca il passato, gli amori, la sessualità, le psicopatie e l'arte.
Estremi cronologici
1989 -1994
Tempo della scrittura
1989 -1994
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
DP/95

Edera

Aurelio Fiumi

All'età di 87 anni, un pensionato ricorda la propria giovinezza e Edera, il suo primo amore mai dimenticato, che poi, per circostanze avverse e "intrallazzi dei tutori" non ha mai potuto sposare. Ritrovatala, intraprende con lei un fitto dialogo epistolare.
Estremi cronologici
1929 -1994
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
E/96

Sincerità

Bruno Stocchi

Appunti sulla memoria di angosce e paure determinate da un'infanzia di malattia - la poliomielite - e di solitudine. E' un complesso di sogni e riflessioni, che riportano a una condizione attuale fatta di carenze profonde, nelle quali un uomo, che si è creato una famiglia, guarda alla società in cui vive, alla morte, ma anche alla speranza che si fonda sull'amicizia e sull'amore.
Estremi cronologici
1997
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
DP/98

Cent'anni di storia della mia famiglia

Giovanna Gravina

Le vicende di una numerosa famiglia siciliana raccontate da una donna che, avviata alla vita religiosa, si vedrà costretta a tornare al secolo per prendersi cura della famiglia, privata della guida materna.
Estremi cronologici
1939 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/99

Diario di guerra 1915 - 1918

Giuseppe Mimmi

Memoria-diario di un ufficiale che partecipa, dall'inizio, alla prima guerra mondiale. Dopo un lungo periodo in prima linea, nell'agosto del '17 è ferito. Al rientro è assegnato al Tribunale Militare in servizio sedentario, alloggia nelle belle ville venete e svolge il suo lavoro commentando le sentenze.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1965
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 657
Collocazione
MG/00

I miei anni in grigioverde

Rino Stringaro

L'addestramento militare prima, e la campagna di Russia poi, sul fronte orientale, dove mantiene nodi ferroviari per l'afflusso e deflusso di gente e materiali fra la prima linea e le retrovie. Sfugge all'accerchiamento l'8 settembre e si unisce alla brigata Garibaldi. Racconta poi delle vicende migratorie in Venezuela e del ritorno in Friuli per assistere la madre malata.
Estremi cronologici
1937 -1945
Tempo della scrittura
1978 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 59
Collocazione
MG/05

Ricordi e pensieri della mia vita

Arturo Busto

Militare per vocazione, l'autore, dopo un breve racconto della sua infanzia e adolescenza, scrive della sua partecipazione alla guerra italo-turca e alla prima guerra mondiale, del dramma della ritirata di Caporetto e della gioia della vittoria, ma anche della sua amarezza per le ostilità delle popolazioni slave "liberate" e per l'anarchia del dopoguerra.
Estremi cronologici
1888 -1920
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 287
Collocazione
MG/05

Il limone negli occhi

Sonia Reali

Una giovane di Pisa racconta la sua infanzia infelice per la perdita della madre e le violenze e gli abusi del padre. Con volontà ed energia riesce a costruirsi una vita indipendente, a sposarsi e avere figli, ma le resta dentro l'odio e l'amara incapacità di perdonare chi l'ha privata della serenità e delle gioie dell'infanzia.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1970-1979
Fine presunta: 2000-2009
Tempo della scrittura
2002 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 9
Consistenza
pp. 135
Collocazione
MP/06