Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 33

Diario illustrato di un militare della seconda guerra mondiale che ha combattuto prima con l'esercito italiano, poi con gli alleati

Socino Albizzi

Un giovane senese viene chiamato alle armi nel gennaio del 1940 e dopo l'entrata in guerra dell'Italia è inviato in Montenegro. Rientrato in Patria per frequentare la Scuola allievi ufficiali, in seguito è destinato in Corsica, dove si trova al momento dell'armistizio dell'8 settembre 1943. Approdato in Sardegna, entra nelle Forze Armate alleate, ottenendo il congedo dopo la liberazione di Roma.
Estremi cronologici
1940 -1944
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
53 p.
Collocazione
MG/19

Dal finestrino del treno in corsa

Elisa Lavanga

Memoria che riprende il diario dell'autrice, una giovane universitaria dell'Irpinia, che racconta la vita di paese, i paesaggi, gli amici, le feste, la preparazione degli esami a Napoli. Nel 1976 parte dal paese per il Nord, per insegnare a Lumezzane (BS)
Estremi cronologici
1976 -2017
Tempo della scrittura
1970 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
23 p.
Collocazione
MP/18

Luci e ombre

Giuseppe Rizzo

Un uomo ripercorre gran parte della propria vita in una memoria scritta intorno ai settant'anni. Nato il Grecia poco prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale, in seguito all'armistizio dell'8 settembre 1943 e alle successive vicende belliche vive in tenera età la condizione di profugo e rientra in Italia con la famiglia solo dopo la fine del conflitto. Dopo un periodo trascorso in Sicilia si trasferisce a Roma e inizia la carriera militare tra le fila dell'Esercito.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1938-1940
Fine: 1986
Tempo della scrittura
2012 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
80 p.
Collocazione
MP/19