Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 61

[...] La gioventù è un fiore

AA.VV.

Secondo l'usanza comune ai primi del Novecento, attestati d'amicizia ma anche dichiarazioni d'amore nel liber amicorum di una fanciulla della buona società piemontese. A cinquant'anni di distanza vi apporrà il proprio messaggio anche la figlia.
Estremi cronologici
1899 -1906
Tempo della scrittura
1899 -1906
Tipologia testuale
Album amicorum
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 63
Collocazione
A/Adn
Parole chiave

E' arrivato l'Emilio

Giorgio Buridan

Uno scrittore ricorda quando Carlo Emilio Gadda veniva a trovare il nonno nella loro villa di Stresa: un uomo timido e schivo nel quale l'autore, allora bambino, non intravedeva il celebrato genio letterario. Lo scoprirà leggendo i suoi libri.
Estremi cronologici
1937 -1952
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T

Un anno

Lauretana

In un'agenda letteraria - dove ogni giorno dell'anno è simboleggiato da una poesia - un'insegnante in pensione, divisa tra gli impegni famigliari e quelli letterari, annota la sua "quotidianità filtrata da qualche esaltazione, molti sconforti, infinita pazienza".
Estremi cronologici
1981
Tempo della scrittura
1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 196
Collocazione
DP/Adn

Pensamenti

Patrizia Trudu

Durante una vacanza trascorsa in un piccolo paese montano,Martino, personaggio di fantasia dei contrasti interiori di una giovane scrittrice, prende corpo e si anima nello scorrere tranquillo di giorni in cui si incontrano vari personaggi, sospesi in atmosfere a volte surreali.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 121
Collocazione
A/86
Parole chiave

Frammenti di ricordi

Jolanda Sturlese

I ricordi di un'anziana signora diventano un pretesto per rendere omaggio alla memoria dei propri genitori che hanno lavorato e sofferto nel tentativo di riservare ai figli un futuro migliore, sogno interrotto dall'avvento del fascismo e dallo scoppio della guerra.
Estremi cronologici
1904 -1945
Tempo della scrittura
1976
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 146
Collocazione
MP/89

[...] Per quanti come me

Alberto Malagugini

Educato alla fede antifascista, un giovane avvocato partecipa all'attività clandestina nella Lomellina, improvvisando comizi e distribuendo materiale a stampa. La memoria del padre, vittima del regime, e la volontà di tenere fede ai suoi insegnamenti, saranno per lui guida morale durante il periodo di detenzione politica nel carcere di San Vittore.
Estremi cronologici
1915 -1938
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 195
Collocazione
MP/89

[...] Caro diario

Myriam Sandri

Stralci del diario di una bambina, ora donna matura: le vacanze in Trentino con nonni e cugini, l'incubo della guerra, dei rastrellamenti fascisti e le speranze riposte nell'anno nuovo.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 19
Collocazione
DG/Adn

[...] Osservazioni e impressioni varie

Egidio Mileo

Il vincitore del premio Pieve 1991 ricorda alcuni momenti della sua vita: la passione per la scuola, l'incontro con la moglie, il lavoro di muratore e il tentativo di diventare imprenditore. L'emigrazione al Nord, é una scelta forzata per garantire il benessere alla famiglia, ed infine il ritorno al paese.
Estremi cronologici
1943 -1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 583 + 100
Collocazione
MP/Adn

La speranza del ritorno

Vincenzo Martorana

A diciannove anni l'autore viene chiamato al servizio di leva. Qui inizia la sua odissea: prima l'addestramento, poi il fronte francese e, infine, la prigionia nei lager tedeschi. Sopravvive ai lavori forzati, alla fame e al freddo invernale e, con una fuga ingegnosa, rientra in Italia.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/Adn

[...] Cara Giangi

famiglia Julini

Lettere e documenti originali di una famiglia di tipografi e musicisti: la figlia del capostipite è testimone del sempre maggior prestigio che l'attività del padre acquista: la saletta Julini, dove si trascorrono serate musicali, la collezione di violini e la loro rivista "Il Fenera Illustrato", ne sono una conferma.
Estremi cronologici
1836 -1995
Tempo della scrittura
1836 -1995
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 682
Collocazione
E/Adn