Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 105

I miei ricordi

Franz Gentile

Nella memoria autobiografica di un pensionato partenopeo, il confronto tra la propria generazione e quelle moderne: sullo sfondo di diverse abitudini di vita, il ricordo del lavoro nei cantieri navali di Napoli, la prigionia in Inghilterra e l'impegno sindacale, che lo ha visto schierato a fianco degli operai negli scioperi per la difesa dei loro diritti, come segretario di sezione e fondatore della sede Auser nel suo paese.
Estremi cronologici
1930 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 85
Collocazione
MP/Adn2

L'arrabbiato

Emanuele Fiorellini

L'impegno politico e sindacale di un siciliano tenace, che a metà degli anni Quaranta entra a far parte della "dirigenza" della Camera del lavoro del suo paese, sino a diventare inviato provinciale del quotidiano L'Unità. Una vita come sostenitore delle lotte mezzadrili e osservatore attento delle scelte politiche della sinistra italiana ed europea.
Estremi cronologici
1946 -1957
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/Adn2

[...] Sono nato a Roma

Alberto Schiavoni

Nell'autobiografia di un professionista romano, la sua militanza politica nel partito comunista e il suo impegno lavorativo: dagli inizi come fabbro, quando è ancora adolescente, al lavoro in una ditta meccanica, sino all'ingresso nell'ambulatorio del partito come massaggiatore. Lo studio e il soggiorno in Cina per conoscere tecniche specializzate, gli permettono di conoscere e aiutare i più importanti esponenti di sinistra della seconda metà del Novecento.
Estremi cronologici
1944 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 61
Collocazione
MP/Adn2

Mia madre: una donna dell'Emilia

Antonietta Chierici

La memoria di un'insegnante elementare ruota intorno alla figura della madre che le insegna, fin da piccola, l'importanza del lavoro e dell'istruzione: sullo sfondo delle lotte bracciantili e della nascita delle prime cooperative, Antonietta frequenta la scuola elementare, inizia a lavorare con i genitori e, da adulta, realizza il sogno del diploma superiore.
Estremi cronologici
1951 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MP/Adn2

Un impegno che dura nel tempo

Giuliano Baiocchi

Una lunga carriera nel sindacato Cgil iniziata nella struttura di base e continuata con incarichi a livello nazionale. Nella memoria di un pensionato senese la testimonianza delle lotte per i diritti dei lavoratori del settore estrattivo e minerario, poi l'impegno nel Partito comunista come presidente di circoscrizione.
Estremi cronologici
1940 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 102
Collocazione
MP/Adn2

Il tempo della memoria

Sergio Simoni

Un pensionato ferrarese emigra con la famiglia in Piemonte, per cercare di migliorare la propria istruzione: frequenta corsi serali di meccanica, si iscrive poi al Partito comunista e, come esponente del sindacato Cgil, lotta per i diritti dei lavoratori dell'industria chimica e meccanica. Negli anni Sessanta è eletto nel consiglio comunale del proprio paese, ma continua a seguire le attività di partito.
Estremi cronologici
1927 -2005
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 58 + 3
Collocazione
MP/Adn2

Il sogno mancino

Mario Pellegrini

La memoria di un operaio pisano che, cresciuto con uno zio monsignore e un nonno anarchico, aderisce ben presto al Partito Comunista e diviene segretario di zona. Dipendente di una vetreria, poi di una fonderia, entra nel consiglio di fabbrica ed è eletto nel direttivo provinciale del sindacato metalmeccanici FIOM-CGIL. A seguito di vari lutti familiari rallenta l'attività politico-sindacale e, dopo la chiusura dello stabilimento dove lavora, si colloca in pensione.
Estremi cronologici
1966 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/Adn2

[...] Gita a Roma

Anna Zucchini

Una giovane operaia della Ducati si innamora di un collega di lavoro iscritto al Partito Comunista: nei racconti autobiografici, inviati dalla figlia, il ricordo dei periodi trascorsi in montagna, si alterna a quello dell'impegno politico. Sullo sfondo del cambiamento del mondo contadino, l'organizzazione di congressi e le battaglie per i diritti dei lavoratori.
Estremi cronologici
1939 -1946
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/Adn2

La marionetta

Salvatore Fortunato Pisani

Nato in una famiglia di commercianti di pelli grezze, e apicoltori, continua la più redditizia attività di allevamento delle api e della produzione di cera. Nella memoria di un pensionato calabro, il processo di modernizzazione delle fasi di lavoro e la ricerca di nuovi mercati per distribuire i propri prodotti.
Estremi cronologici
1935 -1951
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/Adn2

Lapinarè

Pina Re

L'esperienza politica di una deputata lombarda, eletta per la prima volta nel 1948: nella sua memoria, i ricordi dell'impegno profuso per la difesa del diritto al lavoro, si intrecciano con quelli personali. Cresciuta in un'agiata famiglia, vive l'esperienza migratoria in Abruzzo ed il rientro a Milano, dove aderisce al Partito comunista, impegnandosi anche nel movimento UDI.
Estremi cronologici
1913 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MP/Adn2