Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 354

Memorie di un carabiniere combattente

Vincenzo Storri

Una storia dal fronte albanese: alcuni soldati italiani scelgono di collaborare coi partigiani. Questi li tradiscono, lasciandoli in balia dei tedeschi che li trucideranno quasi tutti. Il racconto della collaborazione coatta coi partigiani dalla penna di uno dei sopravvissuti.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1946
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 91
Collocazione
MG/95

Memorie della mia vita militare

Antonio Papadia

Volontario in Africa, ufficiale di reparto dei bersaglieri, combatte indefessamente fino alla sconfitta di El Alamein, dopodichè cadrà prigioniero degli inglesi. La stima per Rommel e l'attaccamento al tricolore lo portano ancora oggi ad attribuire alla sorte gran parte delle colpe della rovinosa sconfitta subita.
Estremi cronologici
1938 -1992
Tempo della scrittura
1992 -1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 127 + Appendici
Collocazione
MP/95

Stammlager VI J

Domenico Violi

L'agonia dell'invincibile armata tedesca vista con gli occhi di un pensionato aretino, prigioniero in Germania, impiegato prima in una fabbrica della Ruhr, poi al confine olandese, come supporto alle truppe nello scavo dei camminamenti, esposto al rischio del fuoco alleato. L'attesa della capitolazione nel cerchio dell'armata rossa.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 121
Collocazione
MG/95

Ciao, Maria!

Albino Stergari

Un fratello scrive alla sorella che si trova a Roma per l'insegnamento. Sono lettere allegre, che rivelano una profonda confidenza; lui è prima a Fiume e poi, come capitano di lungo corso, gira il Mediterraneo e oltre, fino al naufragio in cui troverà la morte, a ventisei anni.
Estremi cronologici
1939 -1949
Tempo della scrittura
1939 -1990
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 88
Collocazione
E/95

Stalag 317

Salvatore Galasso

Al corso allievi ufficiali di complemento in marina viene catturato dalle forze armate tedesche e deportato in un lager. Un tentativo di fuga fallito, il lavoro coatto in una miniera di rame austriaca e le successive vicissitudini in un deposito locomotive fino ad una seconda evasione, andata a buon fine.
Estremi cronologici
1928 -1945
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 120
Collocazione
MG/95

I miei ricordi di prigionia

Lieto Bodini

L'odissea di un contadino, soldato del Genio, inviato sul Don per "rompere le reni" alla Russia e fatto prigioniero durante la ritirata. La guerra di uno "spaesato", disposto a farsi catturare pur di porre fine a un calvario che, invece, continuerà anche nei campi di lavoro in Siberia, col freddo come principale nemico. Al ritorno, trova un'Italia lacerata.
Estremi cronologici
1941 -1948
Tempo della scrittura
1965
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 119
Collocazione
MG/85

Raccolta di schizzi, indirizzi, documenti e commenti di campo di prigionia del 1944745

Germano Facetti

Documentazione varia (foto, reliquie, disegni, brevissime cronache diaristiche) che illuminano le sofferenze patite dall'autore e dai suoi commilitoni durante la prigionia nel campo di Mauthausen.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
zibaldone
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
poesie
disegni
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 42
Collocazione
A/85

[...] Il mattino del 16.1.1943

Eugenio Bertonati

Di ritorno dai lager tedeschi, uno studente di poco più di vent'anni racconta: l'armistizio lo aveva trovato in Grecia, lui aveva socializzato con i partigiani, ma i tedeschi lo hanno portato in Germania dove è sopravvissuto alla denutrizione fino alla liberazione americana.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1946
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 157
Collocazione
MG/96

Diario di Cassa Michele 28.8.1943 24.3.1945

Michele Cassa

Fatto prigioniero l'8 settembre a Bolzano e deportato in Germania, rifiuta di combattere per i nazisti e, una volta tornato, racconta vita, sopravvivenza e morte nel campo di Fallingbostel fino al rimpatrio, che però viene sospeso a Milano, dove resterà in attesa della fine della guerra.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 23
Collocazione
MG/96

Diario di guerra 1941-1946

Ghino Bonari

A vent'anni parte per la guerra, che per lui si conclude con la prigionia in mani tedesche dopo l'8 settembre 1943. Scritta a ridosso della liberazione, la memoria evidenzia crudeltà e sofferenze patite in Russia e in Austria.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
1946 -1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 52
Collocazione
MG/98