Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 255

I miei primi cento anni

Maria Buonavista

Una vita lunga un secolo raccontata da una centenaria nata poverissima, con un handicap grave e in una famiglia dove abbondanti erano solo i figli. Miseria, malattie, lutti, le due guerre del Novecento e i tragici dopoguerra; tutto è superato dall'arte di arrangiarsi dell'autrice che, tra mille lavori, dalla mondina alla ricamatrice, alla parrucchiera, è dovuta crescere in fretta, sopportando una lunghissima dura esistenza, a cui ora guarda con serenità.
Estremi cronologici
1906 -2003
Tempo della scrittura
1986 -2003
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 8
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 152
Collocazione
MP/05

I miei primi ottanta anni

Francesco Cozzi Lepri

Un ottantenne umbro che si è affermato nel campo medico-farmaceutico ripercorre la sua vita: amici, studi, familiari, ambiente fino ai giorni nostri. Nato in provincia di Perugia si trasferisce a Roma dove vive tuttora circondato dall'affetto della moglie, dei figli e nipoti.
Estremi cronologici
1922 -2003
Tempo della scrittura
2002 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 139
Collocazione
MP/05

Esisto anche io

Aerre

Storia famigliare di una casalinga friulana. Figlia di due genitori che si sono sposati per uscire dalle rispettive famiglie, cerca attraverso i racconti di sua madre e le ricerche personali, di conoscere la vita dei nonni e di capire l'infelicità dei genitori causata dalla nonna paterna.
Estremi cronologici
1942 -1992
Tempo della scrittura
1980 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 175
Collocazione
MP/05

Vita di Mina

Ersilia Crea

Un trasferimento dal Sud al Nord che segna la trasformazione nelle abitudini di vita di una donna siciliana legata indissolubilmente a suo marito. Il ruolo di moglie e madre è al centro della vicenda, nella quale si affaccia un'attività lavorativa di maestra d'asilo, intrapresa alla morte, dolorosa e prematura, dell'amato consorte.
Estremi cronologici
1920 -2002
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/05

Un secolo di vita

Anita Confalonieri

Quasi centenaria, l'autrice detta al nipote le tappe della sua vita attraverso tutto il Novecento. Proveniente da una nobile famiglia, subisce tracolli finanziari e lutti famigliari fino al dolore più terribile: la morte di due figli.
Estremi cronologici
1905 -2004
Tempo della scrittura
2003 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/05

Cara pantera

Fulvio Faraoni , Maria Teresa Presenzini , Maria Valeria Presenzini

Corrispondenza famigliare che restituisce il clima della provincia italiana negli anni Sessanta. Una ragazza umbra assiste un anziano signore di Sutri (Vt) fino alla morte; la sorella di lei è invece a Foligno (Pg), in cerca di lavoro. Si scrivono lettere e biglietti postali, spesso ironici, altre volte tristi, sempre in lotta con le malattie e la mancanza di soldi e lavoro.
Estremi cronologici
1963 -1969
Tempo della scrittura
1963 -1969
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 60
Collocazione
E/05

Reminiscenze

Enzo Losi

Rimasto orfano di madre a sei anni, accoglie con affetto la nuova moglie del padre. I continui spostamenti tra Emilia e Lombardia per il lavoro del padre nelle ferrovie, costringe tutti ad adattarsi. Viene assunto anche lui dalle ferrovie e si trasferisce a Milano. Segue una vita coniugale tranquilla fino alla morte della moglie nel 1974. Qualche anno più tardi si risposa felicemente.
Estremi cronologici
1911 -2001
Tempo della scrittura
1996 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MP/05

P.P. (Personale Protetto). Diario di prigionia di un medico militare in Australia

Andrea Napoleone

Capitano medico prigioniero di guerra in India già da due anni, nel 1943 viene trasferito in Australia per una detenzione in diversi campi per altri quattro anni. In Italia lo attende con fiducia la fidanzata, alla quale è rivolto questo ponderoso diario epistolare, pieno di amore per lei, di racconti di prigionia e di dissertazioni personali.
Estremi cronologici
1943 -1947
Tempo della scrittura
1943 -1947
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Epistolario
riflessioni
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 573
Collocazione
DG/05

[...] Carissima,

Giuseppina Nava

Una ragazza lombarda scrive alla cugina carissima un epistolario dal quale si delinea la sua vocazione religiosa e poi il realizzarsi di questo sogno come suora. L'autrice è diplomata infermiera e svolge questa sua attività in ospedale a Milano prima e poi all'interno del suo ordine. Le lettere ci testimoniano una fede e una vocazione autentiche e profonde.
Estremi cronologici
1932 -1978
Tempo della scrittura
1932 -1978
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 250
Collocazione
E/05

[...] Carissimi tutti

Chiara Castellani

Il corposo epistolario di una dottoressa, missionaria laica: dall'Africa, dove opera e forma nuovo personale, scrive a familiari e amici, rendendoli partecipi della sua attività, che spesso si scontra con contraddizioni e difficoltà burocratiche. Una continua lotta in un paese tanto affascinante, quanto dominato da povertà e corruzione.
Estremi cronologici
1990 -2002
Tempo della scrittura
1990 -2002
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 422
Collocazione
E/Adn2