Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 64

Giornaletto della campagna di guerra 1911-12

Francesco Scicchitano

Redatto quasi come un diario, il racconto concitato di un marinaio che partecipò alla guerra contro la Turchia, concernente azioni di combattimento e descrizioni di località. Il testo ci è giunto nella trascrizione della figlia.
Estremi cronologici
1911 -1912
Tempo della scrittura
1911 -1912
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MG/97

Tra tre fiumi e tre mari

Giovanni Gotta

Emigrato in Argentina con la famiglia all'età di quattro anni, ritorna in tempo per diventare operaio metalmeccanico e partecipare alla guerra mondiale nella marina. Poi, farà le scuole superiori e nel '49 si sposerà e avrà tre figli. Sarà impiegato contabile e andrà in pensione nel '81. Per due volte, nell'83 e '86, torna in Argentina a vedere i luoghi dell'infanzia.
Estremi cronologici
1931 -1983
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 47
Collocazione
MP/98

Piccoli appunti dal mio diario personale

Lorenzo Pasotti

L'autore - marinaio a Ravenna - trae dal proprio diario personale pagine da far leggere ad Italia, la ragazza di cui si è perdutamente innamorato. E spera che, in virtù di questa lettura, lei deciderà di accettarlo come corteggiatore. La storia si risolverà positivamente.
Estremi cronologici
1916
Tempo della scrittura
1916
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 25
Collocazione
DP/98

Memorie di una incompiuta campagna sulla nave a palo "Italia"

Dante Pisani

Cronaca della vita di bordo e del lavoro di un marinaio, che ai primi del secolo, si era imbarcato su uno degli ultimi mercantili a vela che compivano viaggi transatlantici. Descrive la navigazione, durata lunghi mesi, da Anversa all'Australia, fino agli Stati Uniti e al Cile dove avviene il naufragio di una delle più belle imbarcazioni a vela costruite nei cantieri navali del Muggiano, a La Spezia.
Estremi cronologici
1906 -1908
Tempo della scrittura
1908 -1909
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Fotografie
Consistenza
pp. 108
Collocazione
MP/98

Quando la patria chiama

Mario Francesco Giacometti

Un marinaio bambino, di soli 14 anni, per colpa di uno zio, si trova imbarcato come sguattero in una nave, nella quale resterà fino alla fine della guerra. Una volta è affondato da un sottomarino inglese e si salva aggrappandosi a una zattera, poi, il suo piroscafo si camuffa da nave-ospedale per passare con gli Alleati da quali, lui e i suoi compagni, saranno trattati da prigionieri.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 61
Collocazione
MG/99

Da Trieste a Brindisi - 6 giorni di navigazione in Adriatico

Giorgio Migone

All'indomani dell'armistizio, la nave-scuola "Amerigo Vespucci" è ancorata a Trieste. Per sottrarsi ad tedeschi, ora nemici, fugge in alto mare: i timori dell'equipaggio ed anche i tentativi di un ammutinamento nel diario di un giovane allievo ufficiale. Diario scritto su un rotolo di carta igienica, poi distrutto.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 14
Collocazione
DG/99

Marinaio di acqua dolce "Avventura in Congo"

Mario Francesco Giacometti

Nel 1970 un istruttore dei cantieri navali compie due viaggi nello Zaire: il primo per consegnare a Mobuto tre vedette militari destinate a scortare la nave presidenziale nel decimo anniversario dell'indipendenza. Il secondo per portare una delle tre vedette da Kinshasa fino al lago Tanganika. Navigazione lungo il fiume Congo, percorrendo fra fiume, lago e foresta, 8200 Km.
Estremi cronologici
1969 -1970
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MP/00

Dal diario di S.K.

Claudio Soldaini

I problemi esistenziali di uno studente livornese che, attraverso il diario, tenta di definire la sua personalità: dietro l'aspirazione di vivere una vita da duro, secondo lo slogan programmatico "faccia di bronzo, cuore di pietra, muscoli d'acciao", si nascondono la paura di crescere, la speranza di trovare una ragazza che lo ami e il desiderio di normalità.
Estremi cronologici
1970 -1973
Tempo della scrittura
1970 -1973
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 235
Collocazione
DP/01

Un racconto di guerra (vero, non opera di fantasia)

Vittorio Curcio

Nel racconto di un ex tenente di artiglieria, la storia del salvataggio di un marinaio, sopravvissuto all'affondamento del cacciatorpediniere su cui prestava servizio, durante la perlustrazione del canale di Sicilia.
Estremi cronologici
1941
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MG/T2

La mia vita

Settimio Maccarini

Autobiografia di un pescatore del litorale laziale, che ama il mare e le donne. Racconta del servizio militare in marina, della barca che compra col fratello, dell'impegno come pescatore di coralli, fino all'acquisto di una barca da diporto per il trasporto dei villeggianti per le escursioni subacquee. Prima e dopo un matrimonio durato solo cinque anni, ricorda gli incontri con molte compagne occasionali.
Estremi cronologici
1948 -2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 9
Consistenza
pp. 242
Collocazione
MP/04