Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 76

Charly

Margherita Di Virgilio

Una psicologa, specializzata in terapie ipnotiche, racconta: "ho lasciato l'ufficio e ho iniziato a svolgere lavori saltuari. Non ne potevo più dell'orario fisso, ferie fisse, colleghi fissi (rimpiango solo lo stipendio fisso...)". Ma arriva Charly, nemico interno contro cui lottare. E' un tumore. Sarà sconfitto.
Estremi cronologici
1981 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 52
Collocazione
MP/99

Cronaca di un evento

Francesca Cerocchi

Un'insegnante elementare, operata al seno, redige un diario quotidiano, in cui confluiscono ricordi del padre, degli anni lontani e timori per la nuova vita che l'attende, dopo l'intervento. Scrivere è l'occasione per trarre, da scrittori che ama, insegnamenti importanti per superare questi momenti difficili.
Estremi cronologici
1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 261
Collocazione
DP/99

Cent'anni di storia della mia famiglia

Giovanna Gravina

Le vicende di una numerosa famiglia siciliana raccontate da una donna che, avviata alla vita religiosa, si vedrà costretta a tornare al secolo per prendersi cura della famiglia, privata della guida materna.
Estremi cronologici
1939 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/99

Da e Da

Daniela Guardamagna , Dante Guardamagna

Daniela e il padre Dante si scrivono fittamente nei dieci mesi in cui lei, docente universitaria, è colpita da una grave malattia. E' uno scambio di lettere tra il "comico" (Daniela) e la sua "spalla" (Dante), missive piene di ironia e arguzia, fatte di citazioni, neologismi, fantasia e tenerezze.
Estremi cronologici
1996 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
E/99

Una vita insieme: parlo con te e di noi

Vincenzo Rotundi

Un insegnante in pensione, vedovo da due anni, scrive per rendere omaggio alla moglie scomparsa. Narra del loro amore, fino al dolore profondo del distacco, con l'orgoglio di aver rispettato la sua volontà di essere seppellita nel paese di origine, in Trentino.
Estremi cronologici
1927 -1998
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/99

La morte di papà

Dino Chiaraviglio

Nel settembre del 1972 il padre dell'autore si ammala di cancro e muore nell'ottobre dell'anno successivo. Il giovane figlio, studente di medicina, a distanza di quattro anni e durante un viaggio in Africa, ripercorre questo periodo con un profondo senso di rimorso per aver affrontato con estrema superficialità quella grave malattia.
Estremi cronologici
1972 -1973
Tempo della scrittura
1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/99

L'Attesa

Enrico D'Angelo

E' la cronaca delle cure affrontate dalla moglie colpita da un tumore al seno: i vari incontri con i medici, i continui viaggi tra Palermo e Milano, negli anni degli attentati terroristici.
Estremi cronologici
1977 -1994
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 94
Collocazione
MP/00

Utero per l'anima

Beatrice Filippi

Diario spirituale attraverso cui una madre analizza se stessa e il rapporto con il figlio disabile, che lei assiste con pratiche shiatsu e cristalli per il riequilibrio energetico. La fede nella reincarnazione e la parapsicologia allevieranno il vuoto lasciato dalla sua prematura morte.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 97
Collocazione
DP/01

Illusioni e libertà

Santi Borgni

Una giovane coppia sceglie di vivere in un isolato casolare della campagna umbra, che diventa un luogo d'incontro per chi crede e vive nel rispetto della natura. Un'unione felice, allietata dalla nascista di tre figlie, che viene distrutta dalla malattia di lei, colpita da un cancro all'utero: la scelta, da lui non pienamente condivisa, di curarsi con terapie naturali, si rivelerà sofferta e illusoria.
Estremi cronologici
1984 -1998
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 137
Collocazione
MP/01

Non si può dimenticare

Grazia Maria Moretti

Quattro anni di malattia, tra medici, cliniche, e ospedali: prima un linfoma, poi l'operazione al femore, infine il tumore al seno. Un percorso drammatico, davanti al quale una tenace signora della Roma-bene non si arrende, affrontando le cure e le terapie riabilitative senza rinunciare alla vita di società e all'amato bridge con le amiche.
Estremi cronologici
1996 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 78
Collocazione
MP/01