Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 23

Pensionato per anziani

Filippina Mincio

Dopo avere scelto di ricoverarsi in un pensionato per anziani, per lasciare più posto ai figli in casa, una casalinga si comporta come la più sana del gruppo e vigila sugli altri.
Estremi cronologici
1986 -1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MP/94

I miei 61 anni

Pietro Petronio

Quarant'anni di servizio nell'arma dei carabinieri, durante i quali soffrirà di molti problemi per la descriminazione su base personalizzata che lo costringono a continui trasferimenti. Medaglia mauriziana al merito, per dieci lustri di carriera militare.
Estremi cronologici
1931 -1992
Tempo della scrittura
1991 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 299
Collocazione
MP/96

Portavo avanti un certo discorso

Pier Luigi Baglioni

Un operaio comunista dell'Italsider, diventato sindacalista, si dimette per divergenze con i compagni; poi si iscriverà al Partito socialista, ma un deputato, che era il suo punto di riferimento, sarà processato per concussione. Finirà pre-pensionato nel 1984.
Estremi cronologici
1953 -1976
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 159
Collocazione
MP/98

Tra tre fiumi e tre mari

Giovanni Gotta

Emigrato in Argentina con la famiglia all'età di quattro anni, ritorna in tempo per diventare operaio metalmeccanico e partecipare alla guerra mondiale nella marina. Poi, farà le scuole superiori e nel '49 si sposerà e avrà tre figli. Sarà impiegato contabile e andrà in pensione nel '81. Per due volte, nell'83 e '86, torna in Argentina a vedere i luoghi dell'infanzia.
Estremi cronologici
1931 -1983
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 47
Collocazione
MP/98

Paese Reale

AA.VV.

Testimonianza anomala: un pittore dipinge le facce di alcuni suoi compaesani e, sotto all'immagine, scrive una frase detta dal soggetto ritratto, in merito al sogno della propria vita, al giorno più bello e a quello più brutto della propria esistenza.
Estremi cronologici
1935 -1998
Tempo della scrittura
1991 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ritratti
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 21
Collocazione
A/T

Diario cannibale di una situazione

Sergio Bertaccini

I numerosi diari di un pensionato livornese come summa della propria formazione culturale e politica: una vita familiare complessa e il desiderio di trovare stabilità affettiva, si alternano a una critica ironica e disillusa sulla situazione economica del nostro paese, sulla crisi della sinistra e la presa di potere della destra.
Estremi cronologici
1993 -2002
Tempo della scrittura
1993 -2002
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 5690
Collocazione
DP/Adn2

I ricordi

Giovanni Abatecola

Un pensionato con la passione della scrittura, rivive l'infanzia in Ciociaria in un mondo rurale, gli studi e, dopo la guerra, con i pericoli e gli sfollamenti, il suo lavoro di segretario presso diversi enti locali.
Estremi cronologici
1923 -2002
Tempo della scrittura
1998 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 618
Collocazione
MP/03

L'uomo di Voltri

Carlo Patrucco

Alla morte della compagna di una vita trascorsa insieme, un pensionato genovese trova la forza di riprendere le proprie abitudini, tra le quali quella di fare lunghe passeggiate. L'incontro con un ex collega di lavoro è l'occasione per ricordare gli anni come dipendente dell'Ansaldo, segnati poi dalla cassa integrazione e da un profondo disagio psicologico.
Estremi cronologici
1937 -1996
Tempo della scrittura
1996 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 119
Collocazione
MP/07

Pane amore e allegria. La triste vecchiaia?

Mario Chiara

Un pensionato scrive il diario della sua "felice vecchiaia", allietata dalla vicinanza di figli e nipoti, dalle gite, dalle attività sociali e culturali.
Estremi cronologici
1991 -2005
Tempo della scrittura
1991 -2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 248
Collocazione
DP/10

L'ombra lunga del campanile

Ave Govi

Una donna, nata in Emilia alla vigilia della Seconda guerra mondiale in una famiglia contadina, racconta la propria storia e la vita di paese, gli usi e i costumi e i mutamenti sociali, religiosi e politici del suo tempo. Moglie e madre, lavora fin da ragazzina e svolge diversi mestieri, dalla collaboratrice domestica all'addetta mensa in una fabbrica. Una volta in pensione, si dedica al volontariato.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1943-1945
Fine: 2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
87 p.
Collocazione
MP/Adn2