Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 43

[...] Molte volte, quando attraverso piazza Hortis

Giuseppe Veluscek

Un ragioniere appassionato di letteratura, laico e di idee liberali, redige un diario, che é memoria del proprio passato e acuta analisi della realtà socio-politica del nostro paese: dal secondo dopoguerra alla definitiva annessione di tutta la città di Trieste all'Italia, dalle contestazioni giovanili agli atti terroristici, dai rapporti tra Stato e Chiesa alla nascita di nuovi partiti, sino ai più frivoli fatti di costume e cronaca rosa.
Estremi cronologici
1949 -1988
Tempo della scrittura
1949 -1988
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 2616
Collocazione
DP/Adn

Diario di guerra (Per salvare due ebrei)

Maria Laugero

Una coppia di ebrei slavi, un nuovo parroco di campagna, una giovane insegnante che riesce a salvare la vita ai due coniugi. Una corsa in bicicletta verso la curia per ritirare i documenti falsi: al rientro dalla missione, quando il peggio sembra passato, i tedeschi bloccano l'ingresso al paese, uccidendo circa trenta civili.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 6
Collocazione
DG/T

Lettere dal cielo

Flavia Saba

Un'assistente sociale invia lettere al Santo Padre, ad alti prelati del Vaticano e a personalità politche e diplomatiche, affrontando problemi di ordine sociale e religioso: invita ad una reciproca collaborazione per la pace nel mondo.
Estremi cronologici
1991 -1996
Tempo della scrittura
1991 -1996
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 76 + All.
Collocazione
E/Adn

[...] Sono a lavorare

Maria Teresa Presenzini

Il voluminoso diario di un'attiva pensionata: accanto agli eventi di ogni giorno, un'attenzione particolare alla politica e alla cronaca nazionale e internazionale. I ricordi del periodo fascista e delle prime lotte sindacali si alternano a una critica piuttosto forte verso il degrado delle istituzioni.
Estremi cronologici
1969 -1997
Tempo della scrittura
1969 -1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 1980
Collocazione
DP/Adn

Memorie di Carlo Maria Pasta

Carlo Maria Pasta

Un uomo benestante, vissuto tra la fine del Settecento e l'Ottocento, redige una breve genealogia della propria famiglia: a metà tra memoria e diario racconta le funzioni religiose a cui assiste e le commissioni svolte per conto della madre.
Estremi cronologici
1800 -1820
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1820-1829
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MP/Adn

Viaggio dentro un popolo

Carlo Branchi

Un insegnante, impegnato nel sindacato, è volontario in Nicaragua nell'85: sotto la minaccia di una aggressione statunitense, assiste agli attacchi dei "contras" e incontra sacerdoti vicini ai sandinisti.
Estremi cronologici
1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 223
Collocazione
DV/92

[...] Eccel. Signor Sindaco

Cesare Manzoni , Aldo Mirotti

Scambio di lettere tra il sindaco comunista di Casalpusterlengo e il parroco, nell'immediato dopoguerra. Gli argomenti trattati riguardano essenzialmente l'antagonismo concettuale fra cristianesimo e comunismo, ma il confronto tra i due è sempre mediato da un atteggiamento diplomatico, malgrado l'intromissione di eminenti prelati.
Estremi cronologici
1945 -1954
Tempo della scrittura
1945 -1954
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 111
Collocazione
E/99

Cronaca di un dialogo

Giuseppe Panarelli

Un pamphlet di autodifesa e denuncia nei confronti delle autorità ecclesiastiche: un prete, accusato di essersi incontrato con l'allora scomunicato Don Mazzi, tenta un difficile dialogo con il suo vescovo. Ne scaturirà un conflitto insanabile che lo porterà all'abbandono dell'abito talare e all'esercizio della professione di avvocato.
Estremi cronologici
1970 -1973
Tempo della scrittura
1970 -1973
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 63
Collocazione
DP/01

Odissea di un cavaliere di Cristo

Ines Zaro

Una suora patisce sofferenze fisiche e morali sulla propria persona; tanto forte è la disciplina e la rigidità che deve subire che i suoi tentativi di ribellione sono interpretati come manifestazioni di alienazione mentale, così da condurla per brevi periodi in manicomio. Tra il Nord Italia e Roma la testimonianza sofferente del calvario di una donna che da giovane prima del velo, è stata impiegata, poi, nei momenti più sereni della sua vita religiosa ha anche insegnato nelle scuole romane pure di borgata.
Estremi cronologici
1916 -1973
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 7
Consistenza
pp. 122
Collocazione
MP/01

Il prete che non porse l'altra guancia

Giuliano Ugolini

Il periodo della guerra, la costuzione dei rifugi per sfuggire ai bombardamenti, la fame, lo sfollamento, sono tragedie acuite per l'autore, dal fatto di avere il padre e i nonni inabili. Un parroco l'aiuta a superare momenti critici e i pericoli del momento, fino all'arrivo degli americani e alla fine della guerra.
Estremi cronologici
1944
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MG/Adn2