Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 17

E' andata così

Luigi Bertoni

Storia di un ingegnere in un grande stabilimento chimico, tra lavori e progetti, rapporti con i colleghi, anche nel clima difficile degli anni della contestazione, lungo tutto il processo di automazione dell'azienda Montedison.
Estremi cronologici
1955 -1992
Tempo della scrittura
1990 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 146
Collocazione
MP/96

Cartoline

Giancarla Meneghetti

Gli anni della contestazione fra Trento e Venezia di una giovane femminista che studia all'istituto d'arte e viaggia per tutta l'Italia con molta adesione culturale e civile alle cose del suo tempo; un breve matrimonio e la relativa maternità.
Estremi cronologici
1972 -1981
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MP/96

Il vizio di scrivere

Wanda De Giorgis

Considerazioni sulla famiglia e sui 3 figli di una casalinga che, negli anni '70, li vede crescere come estranei con atteggiamenti e scelte di vita lontane dal suo modo di concepire il rapporto nella famiglia.
Estremi cronologici
1976 -1983
Tempo della scrittura
1976 -1983
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 146
Collocazione
DP/Adn2

Dal magma della vita, dell'amore in ordine sparso tentativi di scrittura

Maria Sara Kratter

Storia di una donna tormentata e sola, in contrasto continuo con tutti coloro che ostacolano la sua voglia di migliorare il mondo intorno a lei. Vive in prima persona, come volontaria, anche il disastro di Sarno, sempre contro i potenti, dalla parte degli ultimi. Scrive lettere a tanti, denunciando, urlando, allucinata, senza avere mai risposta. Scrive anche della sua famiglia, del matrimonio fallito, del figlio che non sa amare.
Estremi cronologici
1998 -2010
Tempo della scrittura
1998 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 156
Collocazione
MP/Adn2

Due, tre cose che so di lui

Giovanni Corradini

Un insegnante toscano, autore di numerose pubblicazioni, affronta la ricostruzione autobiografica della sua vita, dalla quale emerge il complesso rapporto con la madre. Frequenta l'università negli anni della contestazione, conosce molti amori, lavora a lungo nell'insegnamento coltivando anche la passione per il cinema e il teatro.
Estremi cronologici
1945 -2005
Tempo della scrittura
2003 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MP/06

La vita e il sogno

Umberto Franchi

Nasce in un ambiente povero, esposto a forme di degrado, e nel crescere vive sempre più profondamente l'ingiustizia della differenza di classe; questo lo induce ad impegnarsi nel mondo sindacale, lottando per i diritti dei lavoratori e facendo anche una bella carriera all'interno della CGIL, dalla quale si dimetterà nel 2010, in dissenso con un mondo sindacale che non riflette più i suoi ideali ed i suoi sogni.
Estremi cronologici
1949 -1989
Tempo della scrittura
2009 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
93 p.
Collocazione
MP/Adn2

Come eravamo. Storia di una famiglia siciliana

Francesco Giuffrida

Un giovane siciliano, nato nel secondo dopoguerra, vive per vent'anni sull'isola e poi si trasferisce a Milano per lavoro. L'infanzia, la scuola, la vita familiare e la passione politica (assiste col padre ai funerali di Togliatti) sono i temi principali della sua memoria, che termina con la sua partenza per il Nord.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1950-1952
Fine: 1969
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
34 p.
Collocazione
MP/Adn2

Una storia di emigrazione

Giampaolo Cattaruzza

Un giovane italiano, che da bambino ha trascorso quattro anni in Argentina, emigra in Svezia negli anni Sessanta. Il lavoro, lo studio e l'impegno in un'associazione di emigrati sono i temi principali del racconto di un'esperienza che si conclude col rientro in Italia, dove si ristabilisce.
Estremi cronologici
1951
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
37 p.
Collocazione
MP/Adn2

Storia familiare

Folco Zanobini

Un uomo ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia, vissuta negli anni Trenta. Il lavoro da insegnante, le amicizie e le vicende familiari, non prive di lutti e dolori, sono i temi principali di un racconto che si snoda per circa settant'anni.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1935-1940
Fine: 2009
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2000-2019
Fine: 2009
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
27 p.
Collocazione
MP/T3

Tracce femminili di lavoro e di vita

Leda Cossu

Una donna di origini sarde si trasferisce in Veneto da bambina. Lavora come operaia negli anni del boom economico e racconta le lotte e i cambiamenti nel mondo del lavoro e il proprio impegno politico e sociale dentro e fuori dalla fabbrica.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1949-1954
Fine presunta: 1984-1990
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
57 p.
Collocazione
MP/Adn2