Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 196

La storia

Ibrahim Sangare

Nel 2013 Ibrahim entra in Mali, proveniente dalla Guinea, suo Paese di origine. Dopo poco tempo passa in Algeria, dove impara a fare il muratore, ma lascia anche questo Paese e approda in Libia. Qui viene imprigionato e rischia di morire, ma riesce a sopravvivere e viene imbarcato per l'Italia. Giunto in Sicilia, viene inviato poi a Roma, dove deve dimostrare di essere minorenne per poter essere accolto in un centro per minori.
Estremi cronologici
2013 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
5 p.
Collocazione
MP/T3

Ricordi lontani

Domenico Blanca

L'autore nasce nel 1919 in provincia di Enna. Dopo il Liceo si iscrive all'Università di Catania. Nel 1939 dopo il Corso Allievi Ufficiali sceglie di andare in Albania per guadagnare di più. Ferito ad una mano viene mandato in ospedale e poi a casa. Rientrato al Distretto di Monopoli si rifiuta di tornare in guerra al fronte. Nel 1941 va in servizio in Grecia, ad Atene, dove conosce Mary. Ritorna a casa per concludere gli esami e laurearsi ma nel frattempo viene a conoscenza dello sbarco degli alleati. Sconcertato per la notizia dell'Armistizio e svegliato dai Tedeschi per una perquisizione progetta di fuggire. Aiutato dal Sindaco viene accompagnato dal capo...
Estremi cronologici
1919 -1946
Tempo della scrittura
1990 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
259 p.
Collocazione
MG/15

Partenza da Alia per Palermo e per Pieve Santo Stefano

Castrenze Chimento

Il vincitore del Premio Pieve - Saverio Tutino 2012 scrive una memoria dettagliata dei giorni dell'evento, le interviste, gli inviti in tv ai Fatti Vostri e Rai Tre, le feste successive a Palermo, dove vive, e in altri paesi della Sicilia. Nella memoria un episodio della sua prima giovinezza a Palermo e della sua partecipazione alle ricolte contadine degli Anni Cinquanta. Racconta quando viene fermato perché vuole gettarsi sotto l'auto del Presidente Pertini.
Estremi cronologici
1950 -2014
Tempo della scrittura
2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
257 p.
Collocazione
MP/15

La mia vita... una scelta sbagliata

Isidoro Danza

Un artigiano racconta tutta la propria vita, dall'infanzia trascorsa in Puglia all'emigrazione al Nord, dalle relazioni amorose e familiari alle difficoltà economiche che lo portano a compiere azioni dalle gravi conseguenze. L'esperienza del carcere rappresenta per lui un momento importante di crescita interiore e il percorso riabilitativo che compie lo rende un uomo che si sente migliore. La ritrovata libertà lo restituisce al quotidiano: il lavoro, gli amici e la passione per la musica e la poesia sono gli aspetti importanti della sua vita scontato il debito con la giustizia.
Estremi cronologici
1952 -2014
Tempo della scrittura
2014
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
98 p.
Collocazione
MP/16

Frammenti di vita vissuta

Chandra Ganapati

Una donna racconta i suoi quindici anni di tossicodipendenza e di eccessi, iniziati in età adolescenziale, e il percorso di disintossicazione compiuto con successo, superando numerose difficoltà. Il grande amore per un uomo che diventerà suo marito e la nascita di un figlio completano la sua rinascita.
Estremi cronologici
1978 -1996
Tempo della scrittura
2007 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
206 p.
Collocazione
MP/16

Notizie sulla vita di me Luigi Tramontano

Luigi Tramontano

Un uomo benestante, vissuto nel salernitano tra il XVIII e il XIX secolo, racconta la propria vita personale e familiare. Marito e padre, ricopre importanti ruoli pubblici, diventando anche sindaco del proprio paese. Malattie e gravi lutti - è orfano di madre e perde prematuramente alcuni dei suoi figli - funestano la sua esistenza fin dagli anni dell'infanzia.
Estremi cronologici
1793 -1866
Tempo della scrittura
1820 -1866
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
45 p.
Collocazione
MP/16

La mia storia

Olaposi-Afeez Oguntinde

Un uomo di origine nigeriana in giovane età vive una difficile vita familiare, che lo spinge a lasciare il proprio Paese, approdando prima in Libia e poi in Italia.
Estremi cronologici
Inzio: 1971
Fine presunta: 1971-1999
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
1 p.
Collocazione
MP/T3

Una storia vera

Samba

Un giovane senegalese lascia il proprio Paese per questioni politiche e giunge in Libia, dove viene fatto prigioniero. Riesce a fuggire e si imbarca per l'Italia, ma il viaggio non va a buon fine ed è nuovamente imprigionato. Un anno dopo, una nuova fuga e la traversata che lo porta in Italia.
Estremi cronologici
1992 -2018
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
5 p.
Collocazione
MP/T3

Decenni nel... buco del diavolo

Mario Trudu

Dotato di quella fierezza tipica della cultura pastorale sarda, condannato per un reato gravissimo, a suo dire mai commesso, lasciandosi trasportare da sentimenti di profonda avversione contro un certo sistema, organizza e porta a termine un sequestro di persona con finalità estorsiva. Le cose finiranno con l'andare nel peggiore dei modi, con la morte dell'ostaggio e con la sua condanna all'ergastolo.
Estremi cronologici
1950 -2010
Tempo della scrittura
1999 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
290 p.
Collocazione
MP/Adn2

Il massacro di Bundu Dia Kongo del Congo centrale

Roger Lubamba Teko

Un congolese lascia il proprio Paese per motivi politici, essendo un oppositore del regime. Trascorso un periodo in Camerun, cade vittima di Boko Haram, dalla cui prigionia si libera fortunosamente.La sua vita è di nuovo in pericolo in Algeria e in Libia, fino all'approdo in Italia e all'arrivo in Toscana.
Estremi cronologici
2008 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3