Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 196

Memoria di un viaggio in Francia

Roberto Marelli

Attraversando in macchina la frontiera del Monte Bianco col cognato, assieme al quale rientrava in Italia da Ginevra, un attore viene scambiato per un pericoloso malvivente e viene posto in completo isolamento per più di diciotto ore.
Estremi cronologici
1982
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/95

Nella pelle dell'asino

Maria Giovanna Pagano

L'amore fra un'insegnante di filosofia e un vecchio "compagno" conosciuto durante gli anni della lotta studentesca ed oggi rinchiuso in carcere per fatti di terrorismo. Innamorarsi di quest'uomo è come reinnamorarsi delle proprie idealità politiche perdute, di cui lui è pur sempre un interprete, anche se in forme che lei non condivide.
Estremi cronologici
1977 -1983
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/95

Un andreottiano in galera

Pier Luigi Profeti

La questione della custodia cautelare: un democristiano in carcere poichè commercialista di una ditta pesantemente coinvolta in tangentopoli. Considerazioni politiche e economiche sull'Italia, le difficoltà del carcere, la condanna dei magistrati "comunisti e rivoluzionari".
Estremi cronologici
1993 -1994
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 49
Collocazione
DP/95

[..]Giovedì 13/11 ore 7,30 arriva la squadra della G.d.F.

Mavillo Tecchiati

Con l'accusa di corruzione, l'autore è tradotto nelle carceri di Torino in isolamento. Il resoconto giornaliero di un uomo malato di cuore, con il pensiero fisso alla famiglia e alla propria onestà da difendere, tutto annotato con grande dignità. Nel 1993 la sua innocenza sarà riconosciuta dallo Stato, un anno prima della sua morte provocata anche da mesi di ingiusta detenzione.
Estremi cronologici
1987 -1988
Tempo della scrittura
1987 -1988
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 201
Collocazione
DP/95

Miserie umane

Aurelio Fiumi

L'autobiografia di un gestore di giostre: orfano di madre è testimone del fallimento del padre, evento che ne determina un non ben chiarito suicidio. Subisce la carcerazione militare, si stacca dal resto della famiglia e sposa una donna che non ama e che, tradito, tradirà ripetutamente.
Estremi cronologici
1908 -1994
Tempo della scrittura
1990 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 271
Collocazione
MP/95

[...] E mi lasciarono solo contro il male

Michele Vitagliani

Poesie, pensieri, racconti e lettere, forse mai spedite, di un uomo detenuto per motivi non specificati, profondamente attaccato alla religione e desideroso di rifarsi una famiglia.
Estremi cronologici
1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 58
Collocazione
E/96

[...] Ciao dolcissimo Ridha

Ridha

Ridha è un ragazzo egiziano in carcere per droga: a questo argomento si riferiscono le sue lettere indirizzate a un'assistente carceraria e le sue pagine di memoria di orfano di madre, ospitato in Italia da uno zio che lo ributta sulla strada, dove si darà allo spaccio.
Estremi cronologici
1993 -1995
Tempo della scrittura
1993 -1995
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 99
Collocazione
E/96

[...] Colloquio con mia madre

Alberto Bonvicini

Registrazione puntuale della quotidiana cadenza di una vita carceraria uguale nei suoi orari e nelle speranze non esaudite. Unica variante le lettere ai parenti e, soprattutto, a un'amica che non può che diventare personificazione della libertà e di quell'"altro da sé", che darebbe anche affetto e identità.
Estremi cronologici
1981 -1982
Tempo della scrittura
1981 -1982
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 94
Collocazione
DP/97

Phisique du rhole

Paolo Severi

Dopo tre anni trascorsi a San Patrignano, portato in carcere a Rimini per finire di scontare una pena, descrive la fatica per rimanere lucidi nel mondo violento e paradossale di un reclusorio, dove bisogna battersi con tutte le forze per respingere la droga offerta a muso duro da altri detenuti.
Estremi cronologici
1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 112
Collocazione
DP/97

Riflessioni dietro alle sbarre

Antonio Castro

Nato da emigrati siciliani in una borgata romana, l'autore racconta la storia di un'infanzia emarginata, la fuga da un padre manesco, le avventure in Belgio e in Thailandia e infine lo sbocco tra le rapine e il carcere, il lavoro sempre precario, il matrimonio e la nascita di un figlio, e ancora rapine e carcere.
Estremi cronologici
1970 -1994
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 238
Collocazione
MP/97