Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 11

La resistenza di poi

Ezio Bennati

Un commerciante in pensione ricorda il periodo del servizio di leva, l'adesione al partito comunista e la propaganda antimilitarista svolta tra i commilitoni. Questo atteggiamento gli renderà la vita non facile, ma l'autore conquisterà la stima dei superiori per l'onestà di comportamento e per la chiarezza delle proprie idee.
Estremi cronologici
1931 -1954
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/99

Nascere, vivere e lavorare in Sicilia...

Alfio Cicero

L'autore nasce in un paesino arroccato sui monti sopra Messina. Le esperienze di una vita filtrate dal senno di poi, raccontate a pensione raggiunta: in collegio dai salesiani, il militare, il matrimonio tardivo a 47 anni, la disoccupazione e i vari lavori. Autobiografia dedicata al figlio, morto diciottenne di leucemia.
Estremi cronologici
1936 -1995
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/99

Dall'Inn al Riu Mannu

Giommaria Mele

Lo scoppio della guerra lo sorprende negli ultimi mesi di leva militare: vice brigatiere in servizio a Roma, l'otto settembre è costretto alla resa incodizionata. Deportato in Germania in un campo di lavoro, tenta una prima fuga che fallisce. Dopo mesi di lavoro coatto, tenta di nuovo e, con abiti civili e alla soglia del crollo tedesco, riesce a varcare il confine.
Estremi cronologici
1937 -1945
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 20
Collocazione
MG/08

Dal cuore della dolce Maremma all'abbraccio di Torino

Mirto Petrucciani

Da un paese del grossetano alla grande città industriale: il passaggio verso la maturità, nella memoria che un pensionato scrive per superare le difficoltà di un intervento alla gola. L'infanzia serena, la formazione di una famiglia propria e un lavoro gratificante, prima alla Michelin poi come commerciante, sono i cardini della narrazione.
Estremi cronologici
1929 -2005
Tempo della scrittura
2003 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 108
Collocazione
MP/08

Ricordi del passato

Alfredo Silvestri

Una memoria autobiografica che abbraccia un lungo arco di vita: dagli anni della scuola elementare e dell'adolescenza, segnati dal regime fascista e dal conflitto, all'impegno poltico sindacale nella Cigl: dipendente dei cantieri navali di Livorno, un pensionato ripercorre i momenti difficili dei licenziamenti, sino all'ingresso nella pubblica amministrazione.
Estremi cronologici
1932 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 34
Collocazione
MP/Adn2

Dalle falde del Vesuvio ad Arezzo... passando per i Tropici.

Raimondo Bisbiglia

Dopo esperienze lavorative come chef nei transatlantici, continua lo stesso lavoro presso grandi strutture alberghiere in Italia e poi nel settore pubblico, fino al Quirinale. Nel 1990, per motivi "affettivi", si ferma e si impiega prima a Napoli e poi ad Arezzo.
Estremi cronologici
2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T2

Sono nato il 12 dicembre 1919

Angelo Piacenti

L'autore ripercorre la sua infanzia e l'adolescenza segnata dalla malattia dei suoi genitori e dal suo duro lavoro in Maremma nelle attività di bonifica e nei pascoli. Colpito anche lui dalla malattia, forse tiroide, parte nel 1940 per il servizio militare a Rimini poi viene congedato grazie alla raccomandazione di una maestra parente di un maggiore.
Estremi cronologici
1927 -1940
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 25
Collocazione
MP/T2

Diario della vita di Prospero De Pietro

Prospero De Pietro

Maggio 1941: arriva dal distretto militare di Potenza la cartolina di precetto per la chiamata elle armi. Inviato in Sicilia come bersagliere telegrafista assiste alla distruzione del suo Battaglione. Collabora con gli Americani dopo un periodo di prigionia in Algeria. Sbarca in Versilia con la Quinta Armata, con la qualifica di interprete e uomo spalla del Capitano americano. Da lì attraversa la Francia e la Germania fino alla conquista di Berlino: congedato alla fine della guerra torna a casa, dove trova una situazione di sconforto senza fine. Lavora dal 1946 come guardia della polizia penitenziaria.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
76 pp.
Collocazione
MG/12

[...] Ti piace la psicologia sperimentale?

Maria Curto , Salvatore Zerilli , AA.VV.

Due innamorati siciliani si scrivono negli anni della Seconda guerra mondiale. La corrispondenza tra i due si interrompe nel 1944, quando Salvatore, militare di leva, non dà più notizie di sé. L'epistolario contiene anche lettere di altre persone e di epoca successiva al conflitto.
Estremi cronologici
1939 -1954
Tempo della scrittura
1939 -1954
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
218 p.
Collocazione
E/16

[...] Sono nata il 3 gennaio

Amelia Strollo

Il trasferimento dal Sud al Nord dà qualche problema ad Amelia, che parla solo il suo dialetto e non capisce il romagnolo, ma col tempo si integra nel tessuto sociale ed economico di Cusercoli, dove, malgrado il grande dolore per la morte della figlia Maria, riesce a realizzarsi e ad essere, quindi, soddisfatta per i risultati raggiunti nel corso della sua vita.
Estremi cronologici
1941 -2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Collocazione
MP/T2