Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 40

[...] Emma mia cara

Emma Forconi , Giulio Turchi

Estremi cronologici
1927 -1943
Tempo della scrittura
1927 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
1298 p.
Collocazione
E/Adn2

[...] Dopo un mese da quel primo annuncio

Giulio Turchi

Detenuto politico e confinato, Giulio scrive un quaderno autobiografico dedicato all'amatissima moglie Emma, coraggiosamente al suo fianco in tutte le vicissitudini giudiziarie che da circa un decennio funestano la loro vita. Il racconto si concentra nell'arco di due anni, durante i quali l'uomo lascia per la prima volta il carcere e viene inviato al confino a Tremiti, per poi tornare in cella e uscire nuovamente, diretto a Ponza.
Estremi cronologici
1936 -1938
Tempo della scrittura
1939
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
30 p.
Collocazione
MP/Adn2

PCI, quel "Partitone Rosso" che ci aiutò a sentirci comunità. I comunisti di Cavriago. 1945-1951

William Casotti

Un iscritto al Partito Comunista ripercorre la storia della sezione di Cavriago (Reggio Emilia), alla quale appartiene, dal 1945 al 1951. Il racconto si inserisce in una più ampia analisi politica e sociale sia del Partito sia della storia del tempo.
Estremi cronologici
1945 -1951
Tempo della scrittura
2003 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
113 p.
Collocazione
MP/Adn2

Cinque storie un solo ideale

Giordano Ibatici

Un uomo racconta alcuni episodi della sua vita, legati alla politica. La partecipazione alle feste de L'unità, dove si reca anche da bambino insieme al padre, la distribuzione domenicale del giornale del partito e il lavoro al seggio elettorale sono i suoi ricordi principali.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1945-1955
Fine presunta: 1970-1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
36 p.
Collocazione
MP/Adn2

Il coraggio di essere comunista

Domenico Leo

Un uomo, nato in Puglia ma cresciuto a Modena, ricorda gli anni della sua giovinezza. La scuola, i primi lavori, il servizio militare e il formarsi in lui di coscienza politica sono i temi principali del suo racconto autobiografico.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1950-1953
Fine presunta: 1965-1970
Tempo della scrittura
2011 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
30 p.
Collocazione
MP/Adn2

Qui, lontano. Raccolta di testimonianze e memorie

AA.VV.

Uomini e donne del grossetano, nati nei primi decenni del Novecento in famiglie contadine, raccontano le loro storie di lavoro, guerra, affetti, dolori e solidarietà. Tutti testimoni della Seconda guerra mondiale (e qualcuno anche della Prima), sono in maggioranza contadini e minatori, alcuni aderiscono alla Resistenza, altri si trovano al fronte e riescono a sfuggire alla prigionia dopo l'8 settembre del '43. Nel dopoguerra le condizioni di lavoro per molti di loro sono ancora molto dure e le difficoltà quotidiane restano forti.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1910-1920
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
2003 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
173 p.
Collocazione
MG/Adn2

Fra passione politica e musicale: memorie di vita da Roma a Milano

Pierino Rossini

Un giovane studente romano, impegnato in politica e appassionato di musica, dopo la laurea si trasferisce a Milano per motivi di lavoro e resta in Lombardia, dove si sposa, anche dopo essere andato in pensione. La passione per la musica e per la politica caratterizzano tutta la sua vita.
Estremi cronologici
1951 -2012
Tempo della scrittura
2004 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
71 p.
Collocazione
MP/Adn2

Con le parole... Appunti sparsi di una ragazza del secondo novecento

Francesca Benvegnù

Diciottenne nel '68, una studentessa universitaria compie studi sanitari e scrive una tesi sullo iutificio di San Donà di Piave (VE), indagando il collegamento tra iuta e bissinosi. La passione politica e sociale caratterizza tutta la sua vita.
Estremi cronologici
1968 -2012
Tempo della scrittura
2010 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
39 p.
Collocazione
MP/Adn2

Revamping. Ricordi del passato, pensieri sul presente, speranze nel futuro, nel segno di un maestro di vita

Fernando Blanda

La morte di un amico sindacalista, col quale ha lavorato a lungo, spinge un uomo a raccontare la sua vita. Iscritto al PCI dal '69 dopo aver aderito al movimento studentesco, inizia a lavorare in fabbrica dopo aver abbandonato l'Università e diventa sindacalista. Si impegna nel sindacato fino alla pensione e si dedica poi al volontariato.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1965-1970
Fine: 2010
Tempo della scrittura
2010 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
101 p.
Collocazione
MP/Adn2

Una vita, un'idea

Angelino Loffredi

Un uomo, iscritto al Partito Comunista fin dagli anni della Seconda guerra mondiale, deve affrontare diverse difficoltà, familiari e lavorative, a causa della sua militanza politica.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1939
Fine presunta: 1985-2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
11 p.
Collocazione
MP/T2